rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Calcio

Matese-Vigor Senigallia, duello tra due delle "regine d'autunno"

La squadra campana e quella rossoblù sono le formazioni, insieme alle prime due della classe, ad aver conquistato il maggior numero di punti tra ottobre e novembre. In particolare, padroni di casa in serie positiva da sette match

Seduta sul gradino più basso del podio, è una Vigor Senigallia che non ha intenzione di restare ferma a specchiarsi ed ammirarsi. La bontà del lavoro sin qui svolto è evidente, così come i passi in avanti sotto il profilo del gioco che hanno avuto come riscontro ben nove risultati utili su dodici uscite. Ma il piacere di stare lassù, con le prime, provoca una strana...assuefazione: ed è per questo che l’obiettivo dei rossoblù è quello di confermarsi, di difendere quello che finora è stato faticosamente conquistato. Senza fare voli pindarici od andare oltre il lecito con la fantasia, ma con la consapevolezza che, dopo tre mesi di campionato, il palcoscenico della serie D può essere calcato, pur con l’umiltà del caso, ricoprendo un ruolo da protagonista, e non da comparsa.

Il cammino stagionale continua con un severo banco di prova in Campania. Quella che attende la Vigor Senigallia è una Matese...a due velocità. Quella dall’andamento lento dei primi cinque turni, in cui ha messo in cascina appena un punticino frutto del pareggio a Pineto (che aveva comunque dato un assaggio delle qualità dei campani), e quella vista nell’ultimo mese e mezzo di campionato, con una impressionante striscia di sette risultati utili consecutivi e diciassette punti incamerati, che l’hanno portata a ridosso della zona play-off. Quanto basta per considerare il confronto del Comunale “Ferrante” come l’incrocio tra le due realtà che stanno meglio emulando il cammino delle due battistrada Trastevere e Pineto, con in palio un bottino prezioso per consolidarsi nell’élite del Girone F.

Per questo ultimo match del mese di Novembre, mister Clementi dovrà fare a meno di Lazzari e del “baby” Rragami. Rientrati regolarmente nell’elenco degli abili ed arruolati Gianfranco D’Errico e Giovanni Pierpaoli, mentre restano da sciogliere i dubbi relativi alla presenza di Vrioni e Marini. Fischio d’inizio alle 14.30, dirigerà l’incontro signor Michele Giordano di Palermo, coadiuvato da Angelo Calce di Cassino ed Angelo Mazza di Reggio Calabria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matese-Vigor Senigallia, duello tra due delle "regine d'autunno"

AnconaToday è in caricamento