rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Calcio

Napoletano è letale: Castelfidardo battuto 2-1 dal Matese

Trasferta amara in Campania per i biancoverdi, piegati da una doppietta dell'attaccante verde-oro: inutile il gol di Fermani che aveva riportato in parità la sfida

Tutto nei primi 45’ tra Matese e Castelfidardo, con i padroni di casa che tornano al successo ed obbligano i biancoverdi all’undicesima sconfitta in campionato, la sesta in trasferta. Vittoria importante per i padroni di casa che si allontanano dalla bagarre dei play-out - sebbene una classifica ancora molto compatta faccia ulteriormente alzare la quota salvezza – mentre i fidardensi rimangono al terzultimo posto, mantengono sempre notevole margine dagli ultimi due posti ma vedono ancora distante la zona tranquillità.

La gara si sblocca al 13’: Napoletano riceve il pallone nell’area biancoverde, scocca un gran tiro che va ad insaccarsi tra il palo e Demalija per la rete dell’1-0. Il Matese prova a sfruttare il momento propizio e quattro minuti più tardi si fa vedere con la conclusione fuori bersaglio – complice una deviazione della retroguardia biancoverde – di Ricciardi. Il Castelfidardo replica a metà del primo segmento di gara con Cardinali, la cui conclusione supera Del Giudice ma Congiu ci mette la proverbiale pezza e salva sulla linea. Ancora Matese alla mezz’ora: Tribelli a tu per tu con Demalija che gli chiude bene lo specchio e devia in angolo, e due giri di lancette più tardi il portiere fidardense è miracoloso nell’opporsi alla tiro a botta sicura di Congiu. Scoppiettante il finale della prima frazione: al 41’ l’incornata di Ricamato sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina non ha fortuna, sul capovolgimento di fronte Cardinali per Cusimano il quale innesca perfettamente Fermani, bravo a superare Del Giudice in uscita ed a mettere nel sacco la rete del pareggio. La gioia dei biancoverdi è però di breve durata: al 1’ di recupero Fabiano imbecca Napoletano, il cui colpo di testa riporta avanti i padroni di casa.

Tema tattico del secondo tempo che, inevitabilmente, cambia. Il Castelfidardo avanza il proprio baricentro alla ricerca del pari mentre il Matese prova a graffiare nelle azioni di ripartenza. La pressione dei biancoverdi concede spazio ai locali, che graziano l’undici di Mangiapane al 55’ con Fabiano che non riesce a sfruttare adeguatamente un’amnesia difensiva della retroguardia ospite, e poco dopo con Galesio fermato provvidenzialmente da Demalija nell’uno contro uno. Possesso palla sterile per i fisarmonicisti, con i verdeoro che amministrano il vantaggio chiudendo con attenzione ogni varco senza soffrire troppo, termineranno in dieci per il rosso a Langellotti conseguente alla seconda ammonizione, ma al triplice fischio finale festeggiano i tre punti.

Il Tabellino:

MATESE – CASTELFIDARDO 2-1 (2-1 p.t.)

MATESE: Del Giudice, Szyszka, Setola, Fabiano, Congiu, Albanese, Tribelli (68’ Calemme), Ricamato, Galesio, Ricciardi, Napoletano (83’ Langellotti). All. Urbano

CASTELFIDARDO: Demalija, Fermani (75’ Baldoni), Riggio (58’ Landi), Faye (46’ Daniello), Baraboglia, Marcelli, Cusimano, Cardinali, Camara, Bracciatelli, Perkovic (53’ Braconi). All. Mangiapane

ARBITRO: Di Loreto (TR)
ASSISTENTI: Spoletini (Rieti), Salvatori (Tivoli)
RETI: 13’Napoletano, 42’ Fermani, 46’ pt Napoletano

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoletano è letale: Castelfidardo battuto 2-1 dal Matese

AnconaToday è in caricamento