rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Calcio

Marina, punto salvezza. Urbino matematicamente ai play-out

L'ultimo impegno casalingo in campionato regala alla formazione di Mariani il pareggio necessario a conquistare, con un turno di anticipo, la permanenza in Eccellenza. Diverso il destino per i ducali, che saranno obbligati a disputare gli spareggi per mantenere la categoria

Missione compiuta. Serviva un punto al Marina per tagliare il traguardo salvezza con il conforto della matematica, ed il punto è arrivato nell’ultima gara stagionale davanti al pubblico di casa, con un giornata di anticipo, punteggio che automaticamente obbliga l’Urbino a passare per i play-out per conquistare la permanenza nella categoria. Con annessa la ghiotta opportunità di scavalcare in classifica l’Urbania – avanti di due lunghezze ma che osserverà, in occasione dell’ultima giornata, il riposo previsto dal calendario – in caso di vittoria casalinga con il Valdichienti Ponte, già escluso dai play-off.

Il cronometro segna poco più di dieci secondi quando c’è il primo brivido: un tiro da centrocampo di Dalla Bona fa rimbalzare il pallone dentro l’area e scavalca Mancini per poi stamparsi sulla traversa. Il Marina ringrazia la buona sorte, e parte a spron battuto: al 5’ cross a beneficio di Pesaresi che non centra lo specchio, emulato da Costantini che con un gran numero riesce a liberarsi ma calcia a lato. Il gol arriva al minuto 8 con Alessandro Pesaresi, che riceve palla da un’errore d’impostazione avversario, punta la porta e con un gran destro ad incrociare batte Staffoggia.
Immediata la replica dell’Urbino, che comincia a premere: al 25’ prima clamorosa occasione per gli ospiti con un lunghissimo lancio per Rossi, il cui lob di prima intenzione si perde sul fondo. Alla mezz’ora Mancini fa buona guardia su Giunchetti ed al 41’ devia in corner il tentativo di Dalla Bona in mischia.

La ripresa si apre con il Marina che ha la ghiotta chance di raddoppiare, sul rinvio sbilenco di Stafoggia che propizia il tocco morbido di Paialunga il quale, però alza troppo la mira. Risponde l’Urbino con Giunchetti, che al 62’ costringe Mancini ad un difficile intervento a terra. Il pareggio degli ospiti arriva al 76’, proprio con Giunchetti che in rovesciata manda il pallone nel sacco per l’1-1. L’ultimo sussulto è al minuto 84, con un altro allegro disimpegno dell’estremo difensore ospite ad agevolare il Marina, che però pasticcia con Costantini il cui suggerimento per Piermattei non va a buon fine. Alla fine di un interminabile recupero i locali esultano, perché l’anno prossimo sarà ancora Eccellenza. Traguardo che, per l’Urbino, significherà azzeccare il numero giusto nella roulette dei play-out.

Il Tabellino:

MARINA - URBINO 1-1 (1-0 p.t.)

MARINA: Mancini, Morazzini, Maiorano, Rossetti (91’ Simone),Vinacri, Medici, Gagliardi, Pesaresi, Costantini (97’ Gabrielli), Lazzarini (88’ Loberti), Paialunga (68’ Piermattei). All. Mariani

URBINO: D. Staffoggia, Nisi (60’ Manuelli), Tamagnini, Dalla Bona, Giunchetti, Giovane, Pierucci (46’ Mainardi), Calvaresi (81’ Raiola), Rossi, De Angelis, Morani. All. Ceccarini

ARBITRO: Zammarchi (FC)
ASSISTENTI: Cordella (PU), Allievi (San Benedetto del Tronto)
RETI: 8’ Pesaresi, 76’ Giunchetti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina, punto salvezza. Urbino matematicamente ai play-out

AnconaToday è in caricamento