Martedì, 23 Luglio 2024
Calcio

Buon ritmo e occasioni, ma tra Marina e Jesina le reti restano inviolate

Nel recupero della sfida rimandata lo scorso 19 dicembre, le squadre danno vita ad un incontro divertente senza risparmiarsi, ma il gol non arriva anche per merito delle difese

Reti bianche nel recupero della quindicesima di andata tra Marina e Jesina, match che avrebbe dovuto mandare in archivio la prima parte di torneo la quale, invece, resta in sospeso a causa dell’ulteriore rinvio dell’incontro tra Porto Sant’Elpidio e Sangiustese (già fatto slittare causa Covid dal 6 gennaio al 30). Quella tra la formazione di mister Mariani e quella di Strappini è stata una sfida gradevole, corretta, ben giocata da ambedue le squadre con lo 0-0 che riflette l’equilibrio emerso nell’arco dei 90’ di gara, con la menzione speciale per i rispettivi pacchetti arretrati che hanno concesso poco risultando efficaci e quasi immuni da sbavature ed amnesie.

I taccuini si aprono al 6’ quando Cameruccio, arrivato in prossimità dell’area, spara una bordata che fa terminare il pallone sopra la traversa. Poi è il Marina a prendere l’iniziativa: al 10’ Anconetani esce fino al limite dell’area e libera ed al 12’ penetrazione di Gabrielli che costringe l’estremo difensore ospite ad un intervento a terra. Si svegliano gli ospiti con un numero di Jachetta al 24’, che danza sull’out sinistro, mette in mezzo e Carloni sfiorando di testa rischia l’autogol. Al 32’ ci prova Zagaglia con un proiettile di collo pieno, ma il tiro finisce a lato. Ancora quattro minuti e Nazarelli percorre metà campo palla al piede, al momento di entrare in area cerca la conclusione ma Mancini c’è. Al 42’ la prima vera grandissima occasione per il Marina: Barchiesi riesce a servire Gagliardi in area, dribbling secco e sventola a porta spalancata col pallone che si perde alto.

Subito emozioni al rientro in campo dopo l’intervallo: angolo di Maiorano, Simone a schiacciare di testa e portentoso Anconetani che estrae la sfera dalla porta, destinata com’era a varcare la linea bianca. Al 48’ il Marina sembra insistere ma è sempre Anconetani che sbroglia di piede al limite dell’area. E’ il 55’ quando Maiorano porta avanti palla e crossa, ma dei tre successivi tentativi di tiro nessuno è quello buono. Un minuto più tardi occasione per la Jesina con Monachesi che, dopo scambio con un compagno, si ritrova Mancini a due metri, bravo il portiere avversario che agguanta la palla in anticipo. Al 77’ grossa occasione per la Jesina quando Mancini riesce ad estirpare una palla alta dalla testa di un avversario, salvando rete e partita. La girandola dei cambi allenta intensità e ritmo, le squadre sembrano accontentarsi e il direttore di gara congeda tutti con un triplice fischio finale arrivato anche con un pochino di anticipo.

Il Tabellino:

MARINA – JESINA 0-0

MARINA: Mancini, Morazzini, Maiorano, Simone (68’ Rossetti), Medici, Carloni, Catalani (83’ Paialunga), Gagliardi, Barchiesi (75’ Trabelsi), Gabrielli, Lazzarini (82’ Anconetani). All. Mariani

JESINA: Anconetani, Brocani, Cameruccio (80’ Giovannini), Garofoli, Mazzarini, Mistura, Monachesi (80’ Domenichetti), Zagaglia, Perri, Jachetta (67’ Tiriboco), Nazarelli (75’ Paolucci). All. Strappini

ARBITRO: Gorreja (AN)
ASSISTENTI: Amorello (PU), Bianchi (PU)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buon ritmo e occasioni, ma tra Marina e Jesina le reti restano inviolate
AnconaToday è in caricamento