rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Calcio

Catalani tiene a galla il Marina: 2-2 in rimonta con il Castelfidardo

I fidardensi vanno al riposo sul doppio vantaggio, ma nella ripresa i biancazzurri prima accorciano le distanze e poi - nonostante l'inferiorità numerica - trovano in pieno recupero la rete che evita la sesta sconfitta in campionato

Non arriva la vittoria per Marina e Castelfidardo, che quindi non riescono a placare una sete di successo che dura da inizio torneo. Eppure, per i padroni di casa il punto preso è decisamente d’oro, in considerazione del fatto che nella “prima” di Barattini sulla panchina biancazzurra, il Castelfidardo ha seriamente rischiato di allungare la serie di sconfitte del Marina, conducendo il match sin dall’inizio – doppio vantaggio all’intervallo – e fino al penultimo minuto di recupero, quando la rete di Catalani ha di fatto ristabilito la parità. E contestualmente rotto le uova nel paniere ai fidardensi, che peraltro dal minuto 80 potevano contare sulla superiorità numerica.

Fisarmonicisti che si presentano all’appuntamento ancora senza Achaval, in panchina per onor di firma. Avvio di marca biancoverde con il Castelfidardo che parte forte e il suo predominio territoriale viene premiato all’11’ quando Cognigni raccoglie una respinta corta e fa secco con una conclusione chirurgica il portiere locale. Il Marina fa fatica nella prima frazione e alla mezz’ora tocca a Fabiani, in versione attaccante, battere Barzanti con un preciso diagonale, prima rete stagionale per lui. Il Castelfidardo perde il capitano Braconi al 35’ per infortunio, sostituito da Selita. I padroni di casa si fanno vivi proprio al 45’ con Nacciarriti, conclusione di poco alta.

Nella ripresa gli uomini di mister Barattini partono forte: Sbarbati, ex di turno, viene messo giù in area da Ruiz ed accorcia le distanze dagli undici metri trasformando il rigore concesso dall’arbitro. Il Marina, rinfrancato, comincia a spingere e si rende pericoloso con Gregorini al 70’ (conclusione fuori da favorevolissima posizione su cross di Medici) ed al 73’ (punizione alta). Ci prova allora Piermattei, ma la sua girata di testa non inquadra lo specchio della porta. Al minuto 80 i locali rimangono in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Pedini, con i fidardensi che gestiscono senza particolari patemi le battute finali, ed è anzi Cognigni a sfiorare il tris con una conclusione dalla distanza che si perde di poco sul fondo. Quando sembra finita il colpo di scena: disimpegno errato della retroguardia biancoverde, dal limite dell’area arriva Catalani con una bordata che fa secco David e lascia tanti rimpianti al Castelfidardo.

Il Tabellino:

MARINA – CASTELFIDARDO 2-2 (0-2 p.t.)

MARINA: Barzanti, Medici (75’ Pedini), Maiorano, Rossetti (82’ Catalani), Carloni, Vinacri (82’ Cucinella), Gregorini, Gagliardi, Sbarbati (53’ Lazzarini), Nacciarriti, Piermattei. All. Barattini

CASTELFIDARDO: David, Coppi (76’ Strologo), Baldoni, Francesconi, Fabiani, Ruiz, Crescenzi (60’ Guella), Fermani, Cognigni, Braconi (35’ Selita), Ristovski (88’ Cesca). All. Giuliodori

ARBITRO: Gorreja (AN)
ASSISTENTI: Poentini (PU), Bianchi (PU)
RETI: 11’ Cognigni, 30’ Fabiani, 53’ Sbarbati, 93’ Catalani

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catalani tiene a galla il Marina: 2-2 in rimonta con il Castelfidardo

AnconaToday è in caricamento