rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Calcio

Marina-Atletico Azzurra Colli, il commento dei due tecnici

Reti inviolate in un match caratterizzato dalle prodezze dei due portieri e dalle defezioni. «Se questo torneo deve viaggiare di pari passo alla serie D - dice il tecnico del Marina, Nico Mariani - credo che sia congruo fermarci anche noi fino a fine mese»

Pari e patta tra Marina ed Atletico Azzurra Colli, in una gara che ha visto i portieri protagonisti e che ha ricompensato con un punto due squadre che hanno provato nell’arco dell’intera gara a intascare l’intera posta in palio. Un incontro disputato in un clima di attesa per le imminenti decisioni del Comitato Regionale che dovrebbe sospendere anche il massimo campionato dilettantistico marchigiano, dopo l’ultima giornata che ha concluso il girone d’andata risultata incompleta per i rinvii dei match causati dalle positività al Covid emerse dopo i consueti giri di tamponi.

«Complimenti ai ragazzi – dichiara il mister dell’Atletico Azzurra Colli, Peppino Amadio - in considerazione della settimana davvero particolare che abbiamo affrontato, al punto da farci prendere in esame l’opportunità di non partire per venire a giocare l’incontro. Alla fine è arrivato un pareggio anche se, ai punti, abbiamo forse fatto qualcosa di più noi sebbene Marani nel finale sia stato determinante nel salvare il risultato, ma lo era stato anche anche Castelletti in precedenza. Diciamo che, viste le difficoltà, c’erano i presupposti per non riuscire ad entrare in partita ed invece lo abbiamo fatto dal primo minuto, con chi è subentrato nel corso del match che si è fatto trovare pronto ed ha dato il suo prezioso contributo».

«Ho sempre avuto il massimo rispetto per una realtà come quella dell’Azzurra Colli – dice il tecnico del Marina, Nico Mariani – che ha qualità e tanti ottimi giocatori, ma d’altronde questa è una delle peculiarità di un campionato che è caratterizzato da un grande equilibrio e da formazioni che sanno studiarsi in settimana e pertanto conoscono l’avversario, i suoi punti di forza ed i punti deboli. Il risultato alla fine regala un punto a tutte e due le formazioni, al termine di una gara che avrebbe potuto premiare sia l’una che l’altra squadra, quindi va bene così. Certo, si è giocato in un clima molto diverso dal solito: ora ci siamo ripresi, dopo aver affrontato prima della sosta una partita in cui siamo scesi in campo reduci da una quarantena con appena tre allenamenti sulle gambe. Ora ci stiamo riprendendo, ma è chiaro che una situazione del genere è difficilissima: noi non siamo professionisti, eppure allo stato attuale delle cose a giocare siamo solo noi e la serie A, sebbene noi non siamo professionisti. Se effettivamente questo torneo deve viaggiare di pari passo alla serie D, credo che sia congruo fermarci anche noi fino al 23 – conclude Mariani - e sfruttare questa sosta per recuperare le gare slittate. In modo da poter riprendere verso la fine del mese in sicurezza cercando quindi di ridurre al minimo le problematiche legate al Covid e ripartire con il girone di ritorno senza ulteriori criticità».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina-Atletico Azzurra Colli, il commento dei due tecnici

AnconaToday è in caricamento