rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Calcio

Maceratese-Marina, vince la noia. Scialbo 0-0 all'Helvia Recina

Padroni di casa che proseguono il loro digiuno di vittorie casalinghe, ospiti arrivati al terzo pareggio nelle ultime quattro uscite ma ancora penultimi e sempre più staccati dalla zona salvezza

Se è vero che un punto per uno non fa male a nessuno, lo 0-0 striminzito emerso dalla sfida dell’Helvia Recina tra Maceratese e Marina non sortisce nemmeno l’effetto di accontentare le due contendenti. I padroni di casa confermano le difficoltà tra le...pareti domestiche, mancando di nuovo l’appuntamento con una vittoria interna assente ingiustificata da oltre tre mesi, gli ospiti – che invece restano a quota zero successi in campionato – muovono ancora la classifica con il terzo pareggio nelle ultime quattro gare, insufficiente però a dare un segnale di rimonta per risalire la china e colmare quindi il gap da chi è avanti in graduatoria, che sta lentamente scavando un solco sempre più marcato.

Il clima è quello di festa, perché tra tre giorni la Maceratese festeggerà i cento anni dalla fondazione, come ricordato sulle maglie biancorosse e come sottolineato dai tifosi con una bella coreografia. In campo, invece, ci si annoia, al punto che nella prima mezz’ora i taccuini restano intonsi, trascurando un paio di sortite dei padroni di casa con le conclusioni di Massei e Massini fuori bersaglio. Uniche palle gol descrivibili come tali sono così quelle di Pucci al 34’, sul cui tiro Barzanti ha un buon riflesso respingendo di piede, e di Sbarbati al 36’ che sfrutta un’amnesia della Maceratese ma nei pressi dell’area di rigore alza troppo la mira.

Non cambia il registro nella seconda metà di gara, che si apre con un piazzato di De Iulis il quale non inquadra lo specchio. Il Marina ha gioco facile nel contenere i biancorossi, che si affidano più che altro ad iniziative personali palesando limiti in fase di costruzione della manovra, e nel corso della ripresa prova anche a farsi viva dalle parti di Santarelli, che si oppone con efficacia alla sventola di Sbarbati. Non si segnala più nulla fino al triplice fischio, se non la palla calciata da Cantarini che accarezza la traversa prima di perdersi sul fondo. Poco, insomma, per pensare di portare a casa con merito l’intero bottino. Che avrebbe, però, fatto molto comodo ad entrambe.

Il Tabellino:

MACERATESE-MARINA 0-0

MACERATESE: Santarelli, Iulitti, Casimirri, Strano, Massini, Tortelli, Massei, Pucci (74’ Cantarini), Mosca (82’ Mancini), De Iulis, Cirulli. All. Amadio.

MARINA CALCIO: Barzanti, Pedini (80’ Cucinella), Carloni, Giovagnoli, Maiorano, Gagliardi, Candolfi, Testoni (64’ Catalani), Nacciarriti (76’ Gabrielli), Sbarbati (81’ Pierandrei), Brugiapaglia. All. Fenucci

ARBITRO: Petrone (AN)
ASSISTENTI: Giannelli (PU), Morganti (AP)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maceratese-Marina, vince la noia. Scialbo 0-0 all'Helvia Recina

AnconaToday è in caricamento