Venerdì, 19 Luglio 2024
Calcio

Castelfidardo, botto all'Helvia Recina: Ristovski fa sprofondare la Maceratese

I biancoverdi confermano il trend positivo di risultati, e dopo tre pareggi consecutivi trovano la prima vittoria stagionale, avvicinando in graduatoria una "Rata" in aperta crisi

Il Castelfidardo sceglie il prestigioso palcoscenico dell’Helvia Recina per interrompere il reiterato digiuno di vittorie in campionato. La formazione biancoverde si sblocca infatti espugnando Macerata, con un’affermazione di misura sui padroni di casa sempre più in difficoltà ed avvicinati in graduatoria proprio dai fidardensi, attardati ora solo di due lunghezze. Se la vittoria dell’undici di Giuliodori è inseribile nel trend positivo dell’ultimo periodo, nel quale erano arrivati tre pareggi consecutivi dopo il pessimo inizio nel torneo, il passo falso della “Rata” rende incandescente un ambiente già surriscaldato, con le contestazioni dei tifosi a seguito di una prestazione da dimenticare.

D’altronde, il Castelfidardo ha avuto il merito di reggere l’urto nella prima metà di gara, resistendo agli attacchi dei biancorossi, per poi – nella ripresa - acquisire consapevolezza della possibilità di violare l’Helvia Recina ed intascare l’intera posta in palio. Primo tempo contratto e bloccato, complici le continue interruzioni. Da segnalare al 20’ Diop che da posizione defilata su verticalizzazione di Massei chiama in causa David, il quale risponde presente, mentre al 23’ Strano di testa non inquadra lo specchio di porta su calcio di punizione battuto da Loviso. Gli ospiti si fanno vivi dalle parti di Santarelli al tramonto della prima frazione, con un paio di calci di punizione che vengono però respinti al mittente dalla barriera.

Nella ripresa il Castelfidardo scende in campo con altro piglio e mette subito in difficoltà i padroni di casa. Ci prova Ristovski al 50’, non capitalizzando una ghiotta occasione, ma al 54’ è sempre il croato ad avere una seconda chance che questa volta non fallisce, trovando il gol con l’aiuto del palo. Il vantaggio dà nuova linfa ai fidardensi che prendono in mano le redini delle operazioni mentre i padroni di casa non riescono ad essere incisivi. Il forcing finale della Maceratese è improduttivo, coi biancoverdi che si difendono con ordine ed attenzione. Al triplice fischio la formazione di Giuliodori può esultare, per la “Rata” – a secco di successi casalinghi da due mesi – è vera crisi.

Il Tabellino:

MACERATESE – CASTELFIDARDO 0-1 (0-0 p.t.)

MACERATESE: Santarelli, Tortelli, Marino (83’ Mancini), Strano, Toscanella, Massei (73’ Massini), Loviso, Bugaro, Cirulli (65’ Rivamar), Diop, Papa (65’ Mosca). All. Trillini

CASTELFIDARDO: David, Coppi, Fabiani, Ruiz, Fermani, Crescenzi, Francesconi, Guella (90’ Bandanera), Ristovski, Achaval (83’ Cesca), Cognigni. All. Giuliodori

ARBITRO: Paoloni (AP)
ASSISTENTI: Aureli (San Benedetto del Tronto), Bilò (AN)
RETE: 54’ Ristovski

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo, botto all'Helvia Recina: Ristovski fa sprofondare la Maceratese
AnconaToday è in caricamento