rotate-mobile
Calcio

Provvidenza-Simonetti: l'Ancona in 10 contro 11 si salva a Lucca

In inferiorità numerica dalla fine del primo tempo per il rosso a Prezioso, i dorici incassano ad inizio ripresa l'1-0 ma nel finale riescono a riequilibrare la sfida grazie al perfetto inserimento del centrocampista

E’ il compleanno dell’Ancona, che in questo 5 marzo soffia simbolicamente su 118 candeline (come ricordato dalla maglia celebrativa indossata dalla squadra). Ed il regalo per la formazione biancorossa si materializza sotto forma di rete nei minuti finali, realizzata da Simonetti, che porta in dote un punto che vale oro, viste le circostanze. Il trend negativo non può dirsi alle spalle, prendendo in esame la prestazione vista a Lucca nel primo tempo, disputato in parità numerica e ben distante dalla qualità messa in mostra ad inizio 2023. Ma in considerazione del rosso che ha obbligato i dorici a giocare la ripresa in dieci, a braccetto col rischio di subire un 2-0 il quale avrebbe fatto calare il sipario sul match, questo 1-1 del “Porta Elisa” va tenuto stretto, sebbene azzeri completamente il bonus in termini di punti di vantaggio dalla Carrarese arrivata adesso a -1 dai biancorossi.

Mentre Maraia copia ed incolla l’undici di partenza visto nello 0-0 col Montevarchi (spazio ancora al tridente leggero con Panìco “falso nueve”), Colavitto rinuncia ad un Mondonico non al meglio inserendo Camigliano, con l’annunciata presenza di Di Massimo nel pacchetto avanzato insieme a Melchiorri e Petrella. Si comincia ad un buon ritmo, senza però vere occasioni da una parte e dall’altra: da segnalare solo al 7’ un retropassaggio di Tiritiello che quasi sorprende un Cucchietti distratto in quello che sarebbe potuto essere il più clamoroso degli autogol, l’inzuccata di Di Massimo alla mezz’ora sugli sviluppi di un corner – su cui l’estremo difensore toscano salva mettendo in angolo – ed il tentativo di Rizzo Pinna al 34’ con palla non distante dalla porta anconetana. A far prendere una pessima piega al match al tramonto del primo segmento di gara è la reazione, sconsiderata, di Prezioso dopo un corpo a corpo con Panìco sulla trequarti: l’arbitro espelle il 96 biancorosso il quale celebra quindi nella peggior maniera la duecentesima presenza tra i “pro”. Poco prima del duplice fischio tremano i dorici per una punizione di Bruzzaniti su cui è Perucchini non è impeccabile: i padroni di casa mancano il tap-in da distanza ravvicinata, lamentando una trattenuta su Tiritiello al momento della conclusione.

Al rientro in campo dopo l’intervallo, la Lucchese prova subito a spingere sfruttando la superiorità numerica. Il forcing prodotto schiaccia l’Ancona nella sua metà campo, ed il...mini-assedio provoca il gol del vantaggio dei rossoneri, siglato da Panico abile a sfruttare un traversone dalla sinistra di Visconti e battere Perucchini con un preciso colpo di testa. Non pervenuta la reazione della squadra biancorossa, ridisegnata strada facendo da Colavitto con i cambi in un 3-3-3 a trazione anteriore volto ad offendere. Tanto che il primo tentativo concreto arriva al 75’ con un colpo di testa di Mattioli che si perde sul fondo, con il sudore freddo sulla fronte per il capovolgimento di fronte su cui Bruzzaniti - servito di Di Quinzio - grazia Perucchini calciando male da posizione privilegiata. Al minuto 88, il famoso “episodio”, quello che ultimamente non aveva mai assecondato l’Ancona, sorride ai dorici, che passano al primo vero tiro in porta nei secondi 45': palla messa in mezzo da Lombardi, con la difesa toscana schierata, inserimento di Simonetti che devia in maniera non pulitissima, ma efficace il pallone che inganna Cucchietti e regala il pareggio ai dorici. Assalto finale della Lucchese improduttivo, per l’Ancona un punto pesantissimo.

Il Tabellino:

LUCCHESE-ANCONA 1-1 (0-0 p.t.)

LUCCHESE: Cucchietti, Quirini, Tiritiello, Benassai, Visconti, Mastalli (66’ Alagna), Franco (66’ Di Quinzio), Tumbarello (91’ Romero), Bruzzaniti, Panìco (84’ D’Alena), Rizzo Pinna (66’ Fabbrini). All. Maraia

ANCONA: Perucchini, Mezzoni, De Santis, Camigliano, Martina, Simonetti, Gatto (72’ Lombardi), Prezioso, Di Massimo (61’ Mattioli), Melchiorri, Petrella (46’ Basso). All. Colavitto

ARBITRO: Marotta (Sapri)
ASSISTENTI: Croce (Nocera Inferiore), Cleopazzo (Lecce)
RETI: 51’ Panìco, 88’ Simonetti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provvidenza-Simonetti: l'Ancona in 10 contro 11 si salva a Lucca

AnconaToday è in caricamento