rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Calcio

Riparte il treno dell'Osimo Stazione: Loreto sempre più nei guai

Biancoverdi spietati al "Capodaglio" e lanciati da una doppietta di Mazzocchini. La formazione mariana viene sconfitta 3-1 e resta inchiodata al penultimo posto, con il rischio di retrocedere senza passare per i play-out

L’Osimo Stazione espugna il “Capodaglio” ed al Loreto rimane solo la matematica per sperare nei play out. Pesante battuta d’arresto per la formazione mariana, che vede allontanarsi il Sassoferrato Genga (ora terzultimo, avanti di tre lunghezze) e soprattutto ampliarsi il divario con le dirette concorrenti per la salvezza, che potrebbero anche tagliare il traguardo della permanenza nella categoria senza passare per gli spareggi, qualora il divario fosse di dieci o più punti.
Prima frazione con i ferrai che hanno un impatto migliore sull’incontro: al 13’ Masi entra in area e conclude, Albanesi respinge, ma il più lesto è Mazzocchini che insacca per l’1-0. Il Loreto subisce il colpo ed al 36’ arriva il raddoppio, che prende forma sul tiro di Cavaliere c’è la risposta di Albanesi, ma è di nuovo Mazzocchini a trovare il tap-in vincente timbrando così la sua doppietta personale.

Ripresa decisamente più scoppiettante con i padroni di casa che al 47’ riaprono l’incontro con Camilletti, abile a risolvere una mischia in area. Sulle ali dell’entusiasmo, il Loreto prende le redini del centrocampo e sfiora il pari, prima al 54’ con Stortoni di testa che però alza troppo la mira e poi al 65’ con la discesa di Ciminari, che crossa al centro per Stortoni il quale dal dischetto - a botta sicura - trova la miracolosa opposizione di Bottaluscio. Scampato il pericolo, i ferrai prendono le contromisure: entra Taddei al posto di Cavaliere ed il neo entrato spariglia le carte finalizzando al 78’ il contropiede che porta il punteggio sul 3-1. Il Loreto non ha più la forza di reagire ed i ferrai potrebbero arrotondare il punteggio, ma Albanesi è provvidenziale in un paio di occasioni. Nel Loreto menzione per l’under Stortoni entrato nella ripresa e subito in partita, mentre tra gli ospiti la palma del migliore va a Gyabaa Douglas, vera spina del fianco per i padroni di casa, oltre a Mazzocchini e Taddei.

Il Tabellino:

LORETO – OSIMO STAZIONE 1-3 (0-2 p.t.)

LORETO: Albanesi, Ciminari, Picciafuoco, Garcia, Camilletti, Bigoni, Masllavica (46’ Stortoni), A. Moriconi, Streccioni, Petrini (73’ Palazzo) Brugiapaglia All. F. Moriconi

OSIMO STAZIONE CONERO DRIBBLING: Bottaluscio, Candolfi (90’ Tereziu), Gigante, Staffolani (67’ Polenta), Ippoliti, Rinaldi, Masi, Gyabaa Douglas, Cavaliere (73’ Taddei), Testoni (85’ Catena), Mazzocchini (78’ Bassotti). All. Fenucci

ARBITRO: Motzo (PU)
ASSISTENTI: Cordella (PU), Lombardi (Jesi)
RETI: 13’ e 35’ Mazzocchini, 47’ Camilletti, 78’ Taddei

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte il treno dell'Osimo Stazione: Loreto sempre più nei guai

AnconaToday è in caricamento