rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Calcio

Jesina, 2-1 al Portogruaro e tris di vittorie servito. Ora la Coppa contro la Samb

La squadra di mister Baldarelli va al riposo avanti di due reti e riesce nella ripresa a contenere il ritorno delle venete: sugli scudi Chiara Generali, che para il rigore del possibile 2-2. Domenica di nuovo in campo, per il derby di Coppa Italia contro le rossoblù

Il mese di novembre si chiude nel segno della vittoria per la Jesina. La formazione di mister Baldarelli, dopo le affermazioni contro la Rinascita Doccia e sul campo della Triestina, inanella il terzo successo consecutivo piegando 2-1 un coriaceo Portoguaro. Andate al riposo sul doppio vantaggio, le leoncelle subiscono il ritorno delle venete nella ripresa, riuscendo però con caparbietà a condurre in porto il match che permette un ulteriore passo in avanti in classifica. Jesina subito pericolosa al 17’ con il centro di Catena, che si trasforma in un tiro cross che sbatte contro il palo, cinque minuti più tardi è invece Picchio a sfiorare la traversa con una conclusione da fuori area. Il buon momento delle leoncelle viene legittimato dalla rete del vantaggio, che arriva alla mezz’ora per merito di Fontana – al suo secondo centro in campionato – perfetta a piazzare la sfera sotto l’incrocio dei pali con una conclusione scoccata dall’interno dell’area di rigore. Le padrone di casa premono, il portiere ospite Papandrea sbarra la strada a Vaccaro con un grande intervento, ma non è irreprensibile a fine primo tempo sul diagonale della giovanissima Catena, che dopo una galoppata da metà campo trova la rete del 2-0.

Secondo tempo che offre un copione differente: la squadra granata si fa vedere subito con un piazzato di Gashi di poco fuori, e poi accorcia le distanze con un gran sinistro imparabile di Finotto. Le ospiti premono, rischiano di subire il terzo gol venendo graziate da Oleucci che a tu per tu con Papandrea non inquadra lo specchio della porta, ma hanno nel finale la ghiotta chance di agguantare il pari. Minuto 81’, un contatto in area viene sanzionato con un penalty calciato da Roveretto, disinnescato da una prodezza di Generali che vola sulla destra e respinge il pallone, evitando il 2-2. Sofferenza finale e festeggiamenti al triplice fischio: la Jesina incamera i tre punti e raggiunge il sesto posto in graduatoria. Ora, la parentesi di Coppa Italia, manifestazione in cui le biancorosse sono state inserite nel “mini-raggruppamento” numero 9 con la Sambenedettese, che farà visita alle leoncelle domenica. Una competizione a cui la società e tutto l’ambiente tiene molto, sperando si possa superare il risultato dell’anno precedente in cui il cammino si è arrestato solo in semifinale nella sfida contro la Ternana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesina, 2-1 al Portogruaro e tris di vittorie servito. Ora la Coppa contro la Samb

AnconaToday è in caricamento