rotate-mobile
Calcio

Il blitz al "Carotti" non basta, l'Osimana chiude sesta ed è fuori dai play-off

Contro una Jesina rimaneggiata, i giallorossi vanno al riposo in svantaggio, ribaltano il punteggio nella ripresa ma il 2-2 tra Azzurra Colli e Montefano preclude la partecipazione agli spareggi promozione

L’Osimana fa il suo dovere, ma non basta. I giallorossi espugnano il “Carotti”, battendo una Jesina che nel match che fa calare il sipario sulla stagione sceglie la “linea verde” puntando su diversi giovani, ma non riescono a tener vivo il sogno play-off. Nonostante il meritorio 2-1, infatti, gli uomini di mister Mobili rimangono fuori dagli spareggi promozione per il rotto della cuffia, penalizzati dal pareggio sul campo tra Azzurra Colli e Montefano. Rimane un po’ l’amaro in bocca per questo epilogo anche se i “senza testa” hanno lottato fino all’ultimo per cercare di cogliere questo obiettivo. Si è trattata questa dell’ultima partita di Mauro Chiodini che si congeda così dal calcio giocato dopo ben 25 stagioni sui rettangoli di gioco.

La prima frazione di gioco vede una Jesina in piena forma nonostante le importanti defezioni, con Trudo che mette a segno la prima rete del match al 35’. Gli ospiti ci avevano già provato poco prima, sfiorando di poco la rete grazie al salvifico intervento di Pistola su conclusione ravvicinata di Ruibal. Il primo tempo si chiude, dunque, coi leoncelli in vantaggio. Vantaggio che la Jesina cerca di consolidare anche nella ripresa, tentando diverse volte la conclusione ma senza fortuna alcuna. E’ l’Osimana, invece, a spuntarla. Tanta amarezza per quel tiro mal calibrato di pochi centimetri che ha impedito a Buonaventura di firmare il pareggio già al 61’. Poco male: al 68’ ci pensa Alessandroni con un colpo di testa dall’area dopo l’angolo di Bambozzi. E proprio quando sembra destinata a finire in pari, la partita assume tutt’altri connotati. Sono passati 75 minuti dal fischio d’inizio e Buonaventura riesce a rifarsi dell’errore perfezionando una splendida punizione dal lato che finisce dritta in porta. Triplice fischio del direttore di gara: a spuntarla sono i giallorossi. Purtroppo, però, non basta a tenere accesa la fiamma play-off. «E’ stata una partita dura. L’abbiamo affrontata con la giusta testa e l’abbiamo portata a casa. Purtroppo non è bastato» dice mister Roberto Mobili a margine dell’incontro.

Il Tabellino:

JESINA-OSIMANA 1-2 (1-0 p.t.)

JESINA: Pistola, Sampaolo (90’ Campanelli), Cameruccio, Machedon, Dentice, Mazzarini, Ciavarella (70’ Re), Giovannini, Trudo (55’ Ottaviani), Nazzarelli (80’ Branchesi), Monachesi (80’ Zannini). All. S. Strappini

OSIMANA: Canullo (91’ Chiodini), Scheffer, Fermani, Calvigioni, Patrizi, Labriola, Ruibal (76’ Bellucci), Bambozzi, Alessandroni, Buonaventura, Mingiano (60’ Mercanti). All. Mobili

ARBITRO: Paoloni (AP)
ASSISTENTI: Tidei (FM), Giacomucci (PU)
RETI: 33’ Trudo, 68’ Alessandroni, 75’ Buonaventura

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il blitz al "Carotti" non basta, l'Osimana chiude sesta ed è fuori dai play-off

AnconaToday è in caricamento