rotate-mobile
Calcio

Jesina, ancora Iori-gol per un punto inutile

I biancorossi non vanno oltre il pari contro l'Atletico Gallo e sono virtualmente esclusi dalla corsa per i play-off

Il penultimo impegno stagionale casalingo per la Jesina si apre con una curva semivuota, in cui campeggia uno striscione dall’inequivocabile messaggio (“Indegni”), e si chiude con un confronto franco e civile tra gli ultras e giocatori al di fuori degli spogliatoi. In mezzo, 90’ in cui la squadra leoncella – orfana del dimissionario mister Strappini e senza Minerva, Nazzarelli e Luca Giovannini e Cameruccio – non riesce a sbloccarsi contro l’Atletico Gallo in quello che era etichettabile come confronto da ultima spiaggia per continuare a coltivare speranze di play-off. Al di là della matematica che tiene ancora in corsa la Jesina, è il trend delle ultime settimane a non lasciare spazio all’ottimismo: la più recente vittoria interna risale a metà febbraio (1-0 all’Urbino), e nelle ultime sette partite sono arrivati appena sei punti, pochi per pensare di essere ricompresi nella bagarre per il quinto posto.

I tre punti servono come il pane a tutte e due le squadre, per questo in campo si bypassa la fase dei convenevoli: al 14’ Iori ci prova senza inquadrare lo specchio, rispondono i pesaresi al 21’ con Peroni sulla cui conclusione è bravo Capomaggio a salvare sulla linea. Ancora l’Atletico al 40’ con Torelli che da posizione invitante – ad una decina di metri dalla porta – non trova l’impatto ottimale sulla sfera e l’occasione sfuma. Gol sbagliato e gol subito: ci pensa Iori, che dopo aver mancato il bersaglio al 29’ su punizione, al 41’ raccoglie la sfera respinta da Andreani sulla conclusione di Monachesi e precedendo tutti depone in rete per l’1-0 che manda le squadre al riposo.

Al rientro in campo, arriva subito il pareggio dell’Atletico Gallo, un giro di lancette dopo il pericoloso tentativo di Costantini: segna Torelli, che sorprende la difesa dei padroni di casa non impeccabile nella circostanza col dubbio di un tocco di mano a fungere da “coadiuvante” per il controllo del pallone. Nell’ultimo quarto d’ora la Jesina prova a spingere sul gas, ma senza troppa convinzione: si segnalano un tap-in ciccato da Belfiore al 76’, un’acrobazia di Iori con palla sopra la traversa ed una punizione dell’autore del gol dell’1-0 che all'86' alza troppo la mira. C’è spazio anche per una protesta per un presunto rigore non accordato, sulla caduta di Lion Giovannini in area al minuto 86, ma l’arbitro lascia correre. Ed il campionato della Jesina sembra così giunto al capolinea, con la chiusura in maniera dignitosa che pare essere ormai l’unico obiettivo perseguibile.

Il Tabellino:

JESINA-ATLETICO GALLO 1-1 (1-0 p.t.)

JESINA: Sansaro, Martedì, Dentice, Campana, Belfiore, Capomaggio (89’ Trudo), Monachesi (66’ Jachetta), Borgese (75’ Garofoli), Iori, Lion Giovannini, Ciavarella (89’ Mazzarini). All. Di Ruscio

ATLETICO GALLO: Andreani (46’ Elezaj), Fabbri (46’ Costantini), Notariale (85’ De Rose), Dominici, Nobili, Giunti, Del Pivo (80’ Di Gennaro), Torelli, Barattini (65’ Muratori), Peroni, Sciamanna. All. Mariotti

ARBITRO: Ercoli (FM)
ASSISTENTI: Marchei (AP), Belogi (AN)
RETI: 41’ Iori, 50’ Torelli

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesina, ancora Iori-gol per un punto inutile

AnconaToday è in caricamento