rotate-mobile
Venerdì, 22 Settembre 2023
Calcio

Mancini, fallimento in salsa “mondiale”: «Parlare di futuro è impossibile»

L’eliminazione dai playoff per il Qatar con la Macedonia mette a rischio la permanenza del ct jesino sulla panchina azzurra

L’eliminazione dell’Italia dai playoff per i Mondiali 2022 in Qatar, contro la modestissima Macedonia del Nord capace di capitalizzare al massimo una rete nel finale dell’ex Palermo Trajkovski (ironia della sorte proprio al Barbera), rappresenta una delle pagine più basse in assoluto del calcio azzurro. Il giorno dopo, come spesso accade, è quello dei processi dal quale non è esente neanche il ct jesino Roberto Mancini - testimonial per la campagna di promozione del territorio della Regione Marche (anche ieri lo spot è andato in onda durante la partita, ndr) capace, qualche mese fa, di salire sul tetto d’Europa nella magica notte di Wembley. Non si sa ancora quali saranno gli scenari ma certo è che parlare di dimissioni non è più utopia:

«Luglio scorso è stata la cosa più bella che ho avuto a livello professionale, questa è una grande delusione: il calcio è questo, a volte succedono cose incredibili che è difficile spiegare – ha spiegato a fine gara - Abbiamo fatto di tutto per vincere, certe partite sono così: è difficile persino parlarne. Cosa è successo? La vittoria dell’Europeo è stata strameritata, da lì in poi la fortuna che ci aveva accompagnato si è trasformata in sfortuna. È inutile, quando si perde e si va fuori bisogna anche saper soffrire. Abbiamo dominato, ci sono state situazioni che normalmente non accadono. Al 90' sembrava scritta apposta, è difficile parlarne. Questa è una squadra di bravi giocatori, mi dispiace tanto per loro. Futuro? Vediamo, ora la delusione è troppo grande. A livello umano posso dire che voglio più bene stasera ai ragazzi che a luglio. È un momento di grande difficoltà: il mio affetto è ancora più grande Difficile ora parlare delle prossime settimane. Bisogna far passare un po’ di tempo, ma credo che la squadra abbia un grande futuro».

Intanto, martedì sera ci sarà l'amichevole "tra deluse" Turchia-Italia (obbligatoria secondo le norme Fifa). Sarà l'ultima volta del "Mancio" sulla panchina della Nazionale? 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancini, fallimento in salsa “mondiale”: «Parlare di futuro è impossibile»

AnconaToday è in caricamento