rotate-mobile
Calcio

L'Ilario Lorenzini Barbara scalda i motori puntano su esperienza e gioventù

Rosa profondamente rinnovata quella a disposizione del neo tecnico Spuri, in un mercato che ha visto la dirigenza gialloblu puntellare l'organico con profili futuribili ed atleti con un corposo vissuto nel calcio dilettantistico locale

Si scaldano i motori in casa Ilario Lorenzini. La squadra del neo tecnico Spuri si presenterà al via del prossimo campionato di Promozione profondamente rinnovata: tante le partenze, molti gli arrivi a riempire le caselle vuote nella rosa gialloblu, con la precisa intenzione di conferire alla squadra un volto più giovane e più accattivante.
Il club ha cercato di mantenere il più possibile l’ossatura dell’organico che lo scorso anno ha ben figurato nel Girone A: è restata la coppia di portieri formata da Luca Minardi e Giovanni Sartarelli, la bandiera Diego Rossini (arrivato a quasi 300 gettoni con la casacca gialloblu), un elemento di comprovata qualità come Valerio Zigrossi, oltre a Andrea Sabbatini, Mattia Morsucci, Gianmarco Sebastianelli, Filippo Sanviti, Nicola Cardinali, Michelangelo Disabato, Nicola Tamburini, Simone Gregorini, Filippo Lauritano e Giorgio Carletti.

Nei movimenti in entrata, la linea guida seguita dalla società è stata quella affiancare ad elementi esperti giovani futuribili, pronti a proseguire nel loro percorso di crescita già iniziato nei settori giovanili e nelle categorie inferiori. Il Barbara ha così pescato a Jesi, tesserando Alessandro Giorgetti (classe 2003, che si è messo in mostra lo scorso anno nel campionato d’Eccellenza) e Ludovico Barchiesi, ventunenne talentuoso attaccante jesino che vanta nel suo curriculum anche una stagione in D con la maglia della squadra della sua città natale. Salto di categoria in...avanti per il diciottenne Edoardo Nacciarriti, fruibile da terzino e da esterno alto, che si è messo in mostra quest’anno con la formazione dell’Olimpia Ostra Vetere, per Davide Conti (ex Victoria Brugnetto), per Danilo Mancini - diciannovenne esterno che si è messo in luce la scorsa stagione con la maglia della Castelleonese in Prima categoria, dopo i trascorsi nei vivai di Della Rovere e Marina Calcio – e per Oliver De Leon, prodotto del vivaio del Senigallia.

Nella zona nevralgica del campo, l’Ilario Lorenzini potrà contare su Lamberto Brunori, che a distanza di 4 anni, torna a calcare il comunale di Barbara, lui che fu un artefice della vittoria del campionato di promozione nel 2017. Centrocampista che compie un percorso analogo a quello fatto al suo primo arrivo in gialloblù, quando arrivò dall’Eccellenza disputata in maglia Vigor, mentre nelle ultime stagioni ha contribuito alle fortune dell’Olimpia Marzocca. In avanti, il Barbara ha invece scelto Marco Giuliani, veterano nel calcio dilettantistico marchigiano con un personal best di 18 reti con la maglia dell’Osimana in Promozione nel torneo 2015/2016, che ha vestito negli ultimi anni le casacche di Moie Vallesina, Osimo Stazione e Borgo Minonna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ilario Lorenzini Barbara scalda i motori puntano su esperienza e gioventù

AnconaToday è in caricamento