rotate-mobile
Martedì, 3 Ottobre 2023
Calcio

Barchiesi lancia il Barbara, Osimo Stazione k.o. tra le proteste

Decide un guizzo alla mezz'ora della ripresa dell'attaccante gialloblu, ma tante le contestazioni dei "ferrai" all'indirizzo del direttore di gara, per un presunto fallo che avrebbe viziato l'azione dell'1-0 e per un rigore non concesso

Tre punti per l’Ilario Lorenzini, rammarico e proteste per l’Osimo Stazione. E’ il riassunto di una sfida che ha finito col premiare un cinico Barbara, che ha approfittato del calo dei “ferrai” – protagonisti di un’ora di gioco a ottimi livelli – per piazzare la stoccata decisiva. Ospiti che hanno a lungo contestato sia l’azione che ha portato alla rete dell’1-0 finale (per un presunto fallo ai danni di Rinaldi), e successivamente una caduta in area di Nanapere sul quale l’arbitro non è intervenuto, spedendo invece anticipatamente negli spogliatoi Testoni, sanzionato per reiterate proteste. Avvio soporifero da entrambe le parti e gara che stenta a decollare. La prima conclusione verso la porta è al 12’ di Nanapere. Sempre Nanapere ci riprova al 33′ e al 36′, la prima fuori di poco e la seconda deviata in angolo da Minardi.

Decisamente più vivace la ripresa con i ferrai che premono sull’acceleratore. Al 46′ è Masi a scaldare i guanti al portiere locale, che dopo due giri di lancette si ripete opponendosi con efficacia a Nanapere. Il Barbara risponde al 51’ con Barchiesi, il quale sfrutta un’indecisione della retroguardia biancoverde con Bottaluscio a sventare la minaccia. Al 61’ Masi serve Nanapere la cui conclusione violenta viene deviata in angolo da un Minardi sempre sul pezzo. Si arriva al 75’ quando Rinaldi - all’altezza della bandiera d’angolo – cade a terra per un contatto, sul prosieguo dell’azione la palla arriva a Barchiesi posizionato in area che con girata chirurgica sigla il gol-partita.

I biancoverdi si lamentano col direttore di gara, che convalida la rete, e si riversano in avanti con decisione. Ci provano in serie Brugiapaglia, Gelli, e Gyabaa Douglas senza fortuna. Poi al minuto 81 arriva un’altra contestata decisione arbitrale. Nanapere va giù in area, ma il direttore di gara fa cenno che si può proseguire tra le furenti proteste biancoverdi, che sfociano nell’espulsione di Testoni per doppio giallo. Nonostante l’inferiorità numerica l’Osimo Stazione trova la forza per il generoso assalto finale, ed al minuto 87 il colpo di testa di Rinaldi, a botta sicura, è neutralizzato dalla parata di un attento Minardi, il migliore dei suoi. Nell’ultimo minuto di un lunghissimo recupero il Barbara ha addirittura la chance di raddoppiare, ma Giuliani alza troppo la mira ed il triplice fischio sancisce la fine del match.

Il Tabellino:

ILARIO LORENZINI – OSIMO STAZIONE 1-0 (0-0 p.t.)

ILARIO LORENZINI BARBARA: Minardi, Tamburini, Gregorini, Fronzi, Zigrossi, Sanviti (46’ Tiriboco), Nacciarriti (57’ Guei), Cardinali, Barchiesi (91’ Giuliani), Brunori, Sabbatini (84’ Disabato). All. Spuri

OSIMO STAZIONE CONERO DRIBBLING: Bottaluscio, Candolfi, Brugiapaglia, Rinaldi, Sampaolesi, Testoni, Masi (70′ Polenta), Gyabaa Douglas, Nanapere, Shaibu, Mazzocchini (72’ Pandolfi). All. Fenucci

ARBITRO: Motzo (PU)
ASSISTENTI: Fattori (Jesi), Malatesta (AN)
RETI: 75’ Barchiesi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barchiesi lancia il Barbara, Osimo Stazione k.o. tra le proteste

AnconaToday è in caricamento