rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Calcio

Ciattaglia applaude il "suo" Barbara: «Avvio oltre le aspettative»

Il tecnico dell'Ilario Lorenzini, ad una sola lunghezza dalla vetta - pone l'accento sul grande apporto fornito dai giovani, in attesa che che il reparto offensivo aumenti la produttività in zona gol.

E’ la squadra “utilitaristica” per eccellenza. Nove gol fatti, otto subiti, terzo posto in classifica. Il pragmatismo dell’Ilario Lorenzini Barbara è perfettamente tradotto nei numeri, che pongono la formazione di mister Lorenzo Ciattaglia nel gruppo di testa ad una sola lunghezza dalla battistrada Osimana.
«E’ un avvio di campionato che è andato oltre le aspettative – spiega l’allenatore della formazione gialloblu – perché eravamo coscienti delle grosse difficoltà che questo campionato poteva presentare, con diverse formazioni che hanno allestito organici competitivi. Ma il gruppo ha risposto bene, lavorando sempre con particolare impegno nelle sedute di allenamento ed approcciando con grande attenzione ad ogni incontro. Ora bisogna insistere, per arrivare quanto prima a quei 40 punti che potrebbero essere la quota necessaria per essere al riparo da sgradite sorprese».

Oltre al riscontro dato dalla graduatoria, a rendere positivo il bilancio del Barbara c’è anche l’utilizzo costante dei più giovani nella squadra: Ciattaglia ha infatti spesso attinto dal serbatoio degli Under al momento di disegnare l’undici titolare e per modificare in corsa l’assetto della sua formazione.
«I ragazzi più giovani non si sono semplicemente allineati al progetto tecnico che abbiamo impostato – conferma – ma hanno anche dato risposte positive sul campo. Alcuni provenivano dal Campionato Allievi, penso ad esempio a Disabato che è un 2003 e come altri ragazzi di vent’anni o giù di lì è stato catapultato in prima squadra. Non è semplice adeguarsi ad un torneo così complicato come la Promozione, ma hanno saputo fare il "salto” senza risentirne troppo, grazie alle qualità e alla grande determinazione che hanno messo tanto in allenamento quanto in partita. Sono soddisfatto del cammino che abbiamo intrapreso fin qui, sebbene abbiamo ancora qualche problemino a trovare il gol con continuità. Il nostro pacchetto avanzato fa un grande lavoro, funzionale al gioco che sviluppiamo, ma non riesce a concretizzare troppo. Valuteremo più avanti, con la società, se sarà necessario operare qualche correttivo ritoccando il reparto».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciattaglia applaude il "suo" Barbara: «Avvio oltre le aspettative»

AnconaToday è in caricamento