rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Calcio

Mobilitazione dorica per Gubbio. Capitan Gatto: «Grande entusiasmo, sta a noi incrementarlo»

Grande fermento nella tifoseria biancorossa per la trasferta in Umbria: in tanti pronti a sfidare anche la neve per sostenere l'Ancona che farà visita alla squadra di mister Braglia, reduce da tre k.o. consecutivi

Il rischio di precipitazioni nevose non ferma i tifosi dell’Ancona, che si stanno organizzando per raggiungere Gubbio, location della sfida valevole per la ventitreesima giornata. Il numero di tagliandi venduti ha ormai superato le 500 unità, i biglietti sono ancora disponibili fino alle 19 di sabato sul circuito Viva Ticket, reperibili sia on line che nei punti vendita autorizzati. D’altronde, quello del “Pietro Barbetti” si configura come autentico spareggio per il quarto posto, in considerazione delle recenti difficoltà incontrate dagli umbri – reduci da tre sconfitte consecutive – e dell’accelerazione dell’Ancona che ora è quinta ad un’incollatura. Ma anche un modo per…rendere pan per focaccia volgendo lo sguardo indietro alla gara di andata, in cui la squadra di Braglia espugnò il “Del Conero” nei minuti conclusivi.

«Il sostegno del nostro pubblico non ci è mancato – afferma il capitano della squadra biancorossa, Emanuele Gatto – ed anche a Fiorenzuola il loro calore ci ha aiutato molto. Sono contento che a Gubbio vengano numerosi perché la loro presenza per noi è importantissima. L’entusiasmo si crea con le prestazioni e i risultati, faremo di tutto per incrementarlo. Ma non sarà una rivincita della gara dell’andata, dove abbiamo perso dei punti che erano alla nostra portata, ormai è acqua passata: adesso dobbiamo pensare solo a far bene per conquistare l’intera posta in palio domenica. Il Gubbio sino a tre giornate fa aveva 8 punti di margine su di noi, mentre adesso siamo ad una sola lunghezza da loro. Questa è la dimostrazione di come nel nostro campionato serva poco per cambiare le sorti di una squadra. Noi veniamo da due vittorie e dobbiamo fare di tutto per allungare questa serie positiva»

Il capitano si perderà questo big match per effetto della somma di ammonizioni rimediate dall’inizio del campionato. Assenza che sommata allo stop di D’Eramo e al forfait di Prezioso appiedato anch’egli dal giudice sportivo, mette il tecnico Colavitto nelle condizioni di fare esercizio di creatività per disegnare la linea mediana. «Mi dispiace molto non esserci – conclude Gatto – però cerco ugualmente di aiutare il gruppo allenandomi come se dovessi giocare. Penso di seguire comunque la squadra. Sono sicuro che Colavitto troverà le soluzioni giuste e che chiunque giocherà si dimostrerà all’altezza della situazione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilitazione dorica per Gubbio. Capitan Gatto: «Grande entusiasmo, sta a noi incrementarlo»

AnconaToday è in caricamento