rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Calcio

Quel Ferreyra dai gol pesantissimi: «Un secondo posto che fa bene al morale collettivo»

Alla sua "prima" da titolare dopo l'infortunio, Ferreyra ha siglato la doppietta che ha deciso il derby con la Filottranese, dopo aver timbrato l'1-0 che ha permesso alla Passatempese di espugnare Moie all'esordio

Nelle prime giornate di campionato ha già dimostrato di essere uno specialista nel realizzare gol pesanti. Gonzalo Ferreyra lo aveva fatto nella prima di campionato, timbrando in pieno recupero la rete che permise alla Passatempese di espugnare il “Pierucci” di Moie, si è ripetuto nel derby contro la Filottranese, che la squadra osimana ha vinto a quattro anni di distanza dall’ultima affermazione proprio grazie alla sua doppietta.
«Essendo arrivato quest'anno e non avendo mai giocato nel girone A di Promozione era per me una sensazione totalmente sconosciuta – spiega - ma mano a mano che il match si avvicinava, la consapevolezza di quanto fosse importante, non solo per i punti in palio, cresceva. Giocare fuori casa non è mai facile, specie in un campo dove i locali hanno dalla loro un tifo che li sorregge per tutta la durata della partita, indipendentemente da come vada il risultato. Credo sia una bella testimonianza di quanto sia importante quanto fatto domenica».

A rendere ulteriormente speciale l’exploit di Ferreyra, il rientro nell’undici di partenza dopo i problemi fisici che ne hanno condizionato il consueto apporto.
«A dire il vero in partite ufficiali con la casacca giallo-blu era addirittura il mio esordio tra i titolari – conferma – e ad essere sincero al 100% quasi non credevo a quanto stesse accadendo, soprattutto nella seconda occasione: appena arrivata la sfera tra i piedi per via dell'errore avversario, ci ho messo un po' per realizzare di avere lì una ghiotta chance per il 2-0. Adesso non c'è dubbio che questa tormentata caviglia stia meglio rispetto alle settimane scorse ma non è purtroppo ancora guarita del tutto; con i membri dello staff stiamo lavorando perché tale evento non accada più».

Nel frattempo, la classifica vede la Passatempese al secondo posto, alle spalle dell’imbattuta capolista Osimana. E per il prossimo turno, il calendario prevede l’impegno casalingo contro l’Osimo Stazione. «Sei giornate su 34 sono troppo poche per poter decretare chi sta sù e chi giù – riflette Ferreyra – ma certo è che vedersi secondi è edificante, soprattutto per il morale collettivo. Per quel che rigiarda l’Osimo Stazione, abbiamo già saggiato le qualità dei ferrai nel turno di Coppa Italia, squadra giovane e forte atleticamente: è un altro derby, ed un’altra partita da non sottovalutare».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quel Ferreyra dai gol pesantissimi: «Un secondo posto che fa bene al morale collettivo»

AnconaToday è in caricamento