rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Calcio

Moie, la beffa è servita al 94': Vegliò salva il Gabicce Gradara

Al "Magi" la squadra di mister Rossi riesce a ribaltare il punteggio dopo l'iniziale svantaggio, ma all'ultimo giro di lancette subisce la rete che fissa il punteggio sul 2-2 finale

Il Gabicce Gradara acciuffa il pareggio a fil di sirena e raccoglie un punto che ormai pareva insperato, e scombina i piani del Moie Vallesina che già assaporava un successo basilare nell’economia della lotta salvezza. Per i padroni di casa un epilogo che ha allungato a quattro la serie di risultati positivi (due vittorie e due pareggi) ma ha anche rinviato il salto di qualità e l’allungo verso la zona playoff. I locali cominciano col brivido: al 2’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Canulli trova il varco giusto, ma quasi sulla linea di porta la difesa del Gabicce Gradara respinge. Padroni di casa in vantaggio al 25’ con Cinotti, costretto ad uscire qualche minuto dopo per un risentimento muscolare: l’attaccante gira di sinistro una palla rimpallata dopo una azione insistita sulla destra e manda la sfera nell’angolino più lontano per l’1-0. Al 42’ cross di Uva dalla trequarti destra in area, la palla sfiorata di testa di Api, indisturbato a due passi dall’area piccola, finisce in rete per l’1-1, risultato che conclude la prima metà di gara.

Nella ripresa al 50’ su una girata di Vegliò – seguente ad una rimessa laterale di Maggioli - il portiere ospite si rifugia in angolo. Al 59’ su angolo di Costa, ancora Vegliò calcia alto di poco in scivolata dal limite dell’area piccola. Ma sono gli ospiti a colpire a metà tempo: al 68’ su una ripartenza dopo una palla persa a centrocampo, Borocci da 25 metri con un preciso diagonale perfora Bulzinetti con la palla che si insacca nell’angolino alla sua destra. Al 73’ il nuovo entrato Trudo su una palla filtrante in area trova Bulzinetti in uscita e il tiro viene parato e poi l’estremo difensore dei padroni di casa è nuovamente provvidenziale sventando di piede un secondo tentativo dell’attaccante ospite. Infine, nel quarto minuto di recupero, su un palla lunga di Montebelli, Ciaroni spizza di testa, la sfera ribalza a terra e Vegliò di testa trova il tempo giusto per beffare difensori e portiere ospiti. Festa grande in casa Gabicce Gradara, per il Moie rabbia e rammarico.

Il Tabellino:

GABICCE GRADARA – MOIE VALLESINA 2-2 (1-1 p.t.)

GABICCE GRADARA: Bulzinetti, Difino (46’ Sabattini), Costa, Grandicelli (74’ Montebelli), Passeri, Maggioli, Vegliò, Di Addario, Prandelli (46’ Ulloa), Serafini (61’ Ciaroni), Cinotti (33’ Vaierani). All. Papini

MOIE VALLESINA: Cerioni, Serantoni, Bentivoglio, Cercaci, Canulli, Colombaretti, Martellucci (69’ Trudo), Uva, Api (52’ Pandolfi), Borocci (81’ Federici), Anconetani. All. Rossi

ARBITRO: D’Ascanio (AN)
ASSISTENTI: Dahou (Jesi), Zitti (Jesi)
RETI: 25’ Cinotti, 42’ Api, 68’ Borocci, 94’ Vegliò

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moie, la beffa è servita al 94': Vegliò salva il Gabicce Gradara

AnconaToday è in caricamento