rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Calcio

Jesina, scacco matto in due mosse. Batte il Fossombrone e va in finale

Impresa della formazione leoncella, che va sotto 1-0 ma in poco meno di dieci minuti ribalta il punteggio, grazie alle reti di Mistura e Giovannini. Ora lo scontro decisivo, con l'Atletico Ascoli

La Jesina si regala una serata da ricordare. Nella prima partita della “Final Four” dei Play-off di Eccellenza espugna il “Bonci”, ribaltando l’iniziale svantaggio, e accede alla finalissima degli spareggi per salire in Serie D, tra il tripudio dei tanti tifosi leoncelli arrivati a sostenere i ragazzi di mister Strappini. Mastica amaro la Forsempronese, a cui non è bastato il vantaggio – garantito dalla classifica – di poter giocare con due risultati du tre a disposizione e che deve pertanto nuovamente rinviare l’operazione “quarta serie”.

Il match è a tutti gli effetti un replay, ma a campi invertiti, dell’incontro che si è disputato domenica al “Carotti” e valevole per l’ultima giornata di campionato. Ma stavolta non si gioca per i tre punti, ed il timore di scoprirsi prestando il fianco alle sortite dell’attacco avversario blocca i primi 45’ di gioco, in cui le occasioni nitide da rete sono praticamente assenti. Dopo l’iniziale spavento preso dagli ospiti – Conti si ritrova a tu per tu con Minerva in apertura, ma la retroguardia leoncella riesce a sbrogliare – è una Jesina maggiormente propositiva ad avere l’unico pallone buono per sbloccare la partita, ma l’inzuccata di Mistura su centro di Monachesi non inquadra il bersaglio.

Al rientro dagli spogliatoi, dopo due giri di lancette la Forsempronese passa: sventola dalla distanza di Conti, palla nel sacco con Minerva ghiacciato ad osservarla. I padroni di casa spingono ancora per chiuderla, la Jesina tiene botta e prova a ripartire, facendosi vedere dalle parti di Marcantognini il quale al 60’ si oppone bene a Cameruccio. Il pari prende forma al 63’: calcio d’angolo, Mistura colpisce ancora di testa ma a differenza di quanto accaduto nel primo tempo trova la porta e griffa così il gol che ristabilisce l’equilibrio. Passano otto minuti, e gli ospiti confezionano il ribaltone: Giovannini, entrato da poco più di un quarto d’ora, raccoglie il suggerimento di Monachesi e realizza la rete che accompagna all’uscita dei play-off la Forsempronese. L’assalto finale del “Fosso” è generoso, ma improduttivo: si segnalano due incornate di Rovinelli fuori bersaglio, e nulla più. La Jesina va in finale, domenica con l’Atletico Ascoli che si è sbarazzato di misura dell’Atletico Azzurra Colli. Ancora in trasferta, con la voglia di realizzare un’altra impresa.

Il Tabellino:

FOSSOMBRONE – JESINA 1-2 (0-0 p.t.)

FOSSOMBRONE: Marcantognini, Pandolfi (69’ Cecchini), Camilloni, Bucchi, Rosetti, Rovinelli, Palazzi, Conti, Pagliari, Zingaretti, Procacci. All. Fucili

JESINA: Minerva, Martedì, Cameruccio, Garofoli, Lucarini, Mistura, Nazzarelli (54’ Giovannini), Zagaglia, Perri, Rossi (79’ Domenichetti), Monachesi. All. Strappini

ARBITRO: Curia (AP)
ASSISTENTI: Bilò (AN), Amorello (PU)
RETI: 47’ Conti, 63’ Mistura, 71’ Giovannini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesina, scacco matto in due mosse. Batte il Fossombrone e va in finale

AnconaToday è in caricamento