rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Calcio

Mister Ceccarelli e la ripresa del torneo: «Tante le anomalie da gestire»

L'allenatore dei Portuali Ancona, impegnati tra le mura amiche contro la Filottranese, analizza le criticità di un campionato che riparte dopo tante settimane di stop causa Covid

Un secondo posto da difendere e - perché no? - da provare a migliorare ed un’imbattibilità casalinga da confermare. Per i Portuali Ancona la ripresa del torneo ad oltre un mese dall’interruzione per Covid coincide con la delicata sfida contro la Filottranese. Lo stop prolungato, e la finestra di mercato invernale che ha modificato, in alcuni casi, in maniera profonda il volto di alcune delle partecipanti al Girone A rende questo secondo inizio una grossa incognita: sono da verificare le condizioni fisico-atletiche dei giocatori, peserà l’importanza della posta in palio in un torneo che presenta una graduatoria sempre corta e sarà fondamentale ritrovare ritmo ed intensità persi per strada, dopo diverse settimane trascorse senza né impegni ufficiali, né test match per tornare progressivamente a rodare i motori.

«Torniamo in campo dopo un periodo strano, particolare, anomalo – afferma l’allenatore dei “Dockers”, Stefano Ceccarelli – e siamo tra le poche squadre che hanno scelto di lasciare ai giocatori, oltre alla sosta prevista, altre due settimane di allenamenti individuali proprio per recuperare nel miglior modo possibile. Il Covid è stato un problema reale per noi ma ora cercheremo andando avanti di lasciarcelo sempre più alle spalle. Detto questo, quello che troveremo sarà un campionato estremamente diverso. Con una sosta così lunga tante squadre si sono rivoluzionate, ci sono stati cambi di allenatore. Io penso che chi, al momento, si trova indietro in classifica abbia tutte le carte in regola per risalire. E poi bisognerà arrivare all’undici di giugno – conclude il tecnico della compagine dorica – e quella sarà senza dubbio un’altra anomalia da gestire».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mister Ceccarelli e la ripresa del torneo: «Tante le anomalie da gestire»

AnconaToday è in caricamento