Mercoledì, 29 Settembre 2021
Calcio

Filottranese a Cantiano per l'esordio, rievocando dolcissimi ricordi

Si ripropone al "Comunale" la sfida che, undici anni fa, aveva permesso ai biancorossi di timbrare il pass per salire in Promozione

La Filottranese è pronta a fare sul serio. Dopo l’esordio stagionale di sabato scorso contro il Loreto in Coppa Italia, i biancorossi iniziano la loro avventura in campionato. La "Nese" scenderà in campo sabato sul rettangolo verde del “Comunale” di Cantiano alle ore 15.30, per quello che sarà un ritorno in campionato dopo quasi un anno e mezzo di stop della competizione.
«Siamo felici di ripartire contro il Cantiano - esordisce il tecnico Marco Giuliodori – per una sfida che evoca bellissimi ricordi per quanto concerne il famoso spareggio che ci ha riportato in Promozione dopo quasi undici anni. Un campo, quello del Cantiano, da sempre ostico contro una squadra che darà battaglia fino al 90’ nonostante alcuni cambiamenti che hanno effettuato».

Il Cantiano, che è guidato in panchina da Lucio Romitelli ed ha operato un avvicendamento al vertice societario (Valerio Morelli nuovo presidente al posto di Matteo Ramaioli) è considerata da mister Giuliodori come una squadra da sempre ben organizzata, che corre molto e decisa nel raggiungere gli obiettivi ma d’altro canto la Filottranese è pronta ad affrontarla nel migliore dei modi. «Una partita difficile – prosegue il trainer della compagine biancorossa - ma che disputeremo con carattere dopo lo stop dovuto al periodo Covid. Per cui è tanta la voglia di iniziare, non solo da parte di tutta la squadra ma anche della società stessa, quindi sarà fondamentale partire con il piede giusto. Sarà una battaglia tutta da seguire fino al triplice fischio finale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filottranese a Cantiano per l'esordio, rievocando dolcissimi ricordi

AnconaToday è in caricamento