rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

Urbino corsaro a Fabriano, Simone Pazzaglia si dimette

I gialloblu espugnano l'Aghetoni cogliendo la terza vittoria nelle ultime quattro partite, il tecnico del Fabriano Cerreto a fine incontro comunica le sue dimissioni irrevocabili

L’Urbino prosegue imperterrita nella sua marcia di avvicinamento alle zona più tranquille della graduatoria, cogliendo la terza vittoria nelle ultime quattro gare dopo le affermazioni conseguite contro Biagio Nazzaro e Sangiustese ed il pareggio interno con la Jesina. Fabriano Cerreto, che, al contrario, incassa la settima sconfitta in campionato, dopo gli incoraggianti passi in avanti messi in mostra nelle due uscite precedenti che hanno fruttato due ottimi pareggi. Un passo falso che ha come conseguenza le dimissioni irrevocabili presentate dal tecnico Simone Pazzaglia, che non srà pertanto in panchina nella sfida di Coppa di mercoledì contro il Fossombrone che mette in palio l’accesso alla finale della competizione.

La gara per i padroni di casa si mette subito in salita, perché al 12’ l’Urbino passa grazie alla rete di Saine, che batte Santini dopo un contrasto vinto con Lispi e Fioranelli viziato – secondo i locali – da un fallo. Pronta la reazione del Fabriano, che dopo due giri di lancette perviene al pareggio: fa tutto Aquila, che entra in area e viene steso da Fontana, si presenta sul dischetto e spiazza Fiorelli per il gol del momentaneo 1-1. L’equilibrio è di breve durata, perché già al 20’ Fontana sugli sviluppi di una punizione battuta da De Angelis è appostato sul secondo palo e mette nel sacco il nuovo vantaggio per gli ospiti, mentre al 34’ ci mette una pezza Santini che nega a Mainardi il tris.
Il copione non subisce variazioni nei secondi 45’, con il Fabriano che ci prova solo dalla distanza e Fiorelli chiamato a sbrigare l’ordinaria amministrazione. Pazzaglia gioca la carta Del Sante – ingaggiato in settimana – senza fortuna, poi al minuto 80 Saine va giù in area e l’arbitro decreta il secondo penalty di giornata. Sul dischetto va Calvaresi che non sbaglia e fa calare il sipario sul match.

Il Tabellino:

FABRIANO CERRETO – URBINO 1-3 (1-2 p.t)

FABRIANO CERRETO: Santini (74’ Cesaroni), Salciccia (74’ Pagliari), Stortini, Lispi, Fioranelli (74’ Roscini), Santamarianova, Marengo, Aquila, Tizi (87’ Dolciotti), Ruggeri, Genghini (63’ Del Sante). All. Pazzaglia

URBINO: Fiorelli, Nisi, Fontana, Giovane, Tamagnini, Morani, Dalla Bona, Calvaresi, De Angelis (85’ Mattioli), Saine, Mainardi (87’ Renzi). All. Ceccarini

ARBITRO: Curia (AP)
ASSISTENTI: Principi (AN), Giretti (MC)
RETI: 12’ Saine, 14’ Aquila su rig., 20’ Fontana, 80’ Calvaresi su rig.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urbino corsaro a Fabriano, Simone Pazzaglia si dimette

AnconaToday è in caricamento