rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

Eccellenza, ultima giornata: la volata play-out

Marina salvo, Fabriano a caccia del punto necessario per festeggiare la permenenza nella categoria, Biagio Nazzaro contro il Servigliano già retrocesso per assicurarsi lo spareggio

Ultimi 90 minuti in Eccellenza, con il quadro della situazione nella lotta per la permanenza nella categoria che assume contorni piuttosto definiti. A partire dalla quota salvezza, che alla resa dei conti è quantificabile in 41 punti, quelli che servono per essere al riparo dalle sgradite sorprese. Ci è già arrivato il Marina, grazie al pareggio dello scorso turno con l’Urbino. Ci potrebbe arrivare il Fabriano Cerreto, il quale all’Aghetoni attende un Montefano già al sicuro e dovrà semplicemente portare a casa un pareggio per festeggiare la salvezza.

La situazione più complessa è invece quella della Biagio Nazzaro. La sconfitta di Porto Sant’Elpidio, ennesima occasione persa di un’annata da archiviare al più presto, ha annullato ogni residua velleità di poter “spareggiare” in una posizione di vantaggio. Una strada sola, quindi, quella da percorrere: prendere un punto nell’ultima giornata della regular season contro un avversario – il San Marco Servigliano – che, a dispetto dell’ultimo posto classifica e della retrocessione in Promozione matematica da settimane, sta onorando il campionato fino alla fine, dando filo da torcere a ogni avversario. E, successivamente, giocarsi il tutto per tutto in un’unica gara su campo avverso.

Tutto lascia intendere che al Comunale non sarà una scampagnata primaverile, dunque la massima concentrazione è d’obbligo. Dopo di che, a risultato positivo acquisito, la Biagio conoscerà l’avversario contro cui si giocherà la salvezza domenica 29 maggio. Il cerchio, peraltro, si restringe a due sole squadre: il Fabriano Cerreto appare destinato a chiamarsi fuori, l’Urbania è già quintultima e non potrà migliorare la sua posizione, dovendo osservare il turno di riposo. Rimangono quindi Porto Sant’Elpidio (ora sestultimo a quota 37) e Urbino (quartultimo a 35). Per poter raggiungere la sestultima posizione l’Urbino ha una sola possibilità: battere il Valdichienti e sperare nella sconfitta del Porto Sant’Elpidio a Montegranaro, contro una Sangiustese che deve assolutamente vincere per garantirsi i playoff (in caso di arrivo a pari punti a quota 38 gli scontri diretti premierebbero infatti gli adriatici).

Solo verificandosi questa condizione sarà Urbino-Biagio Nazzaro nel playout, indipendentemente dal risultato che maturerà contro Servigliano. In tutti gli altri casi, con l’eccezione rappresentata dall’inopinata sconfitta dei rossoblu e contemporanea vittoria del Porto Sant’Elpidio, che significherebbe retrocessione diretta, l’avversario del 29 maggio sarà il team di Ottavio Palladini, per un nuovo e più drammatico confronto a distanza ravvicinata, dopo quello avvenuto domenica scorsa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, ultima giornata: la volata play-out

AnconaToday è in caricamento