rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Calcio

Eccellenza, gli incontri della trentunesima giornata

La Vigor Senigallia prima della classe ospita al "Bianchelli" il Valdichienti, con l'occhio ai risultati delle dirette concorrenti staccate di nove punti a quattro turni dal termine

Quattro giornate al termine del campionato di Eccellenza, con i primi calcoli che cominciano ad essere fatti e le prime tabelle stilate. In coda, i quattordici punti di distacco del San Marco Servigliano dal terzultimo posto non certificano ancora la retrocessione matematica, in virtù del match di recupero che si dovrà disputare mercoledì – valevole per la ventunesima giornata – che vedrà i biancazzurri impegnati sul campo dell’Urbino. Ma un risultato negativo nella sfida che oppone il fanalino di coda del torneo all’Atletico Gallo non lascerebbe più speranze di rimonta, emettendo il primo verdetto stagionale.

Ma a destare interesse è soprattutto il count-down della capolista Vigor Senigallia, che a 360’ dal passaggio sotto lo striscione del traguardo deve gestire un vantaggio che ammonta a nove lunghezze dalla coppia composta da Atletico Ascoli e Forsempronese. I rossoblu sono innanzitutto chiamati a fare il proprio dovere al “Bianchelli” contro il Valdichienti Ponte, che attualmente bivacca ai confini di una zona play-off distante una lunghezza. Dopodiché, i riflettori saranno puntati sull’epilogo delle dirette concorrenti. I piceni sono di scena al Comunale dell’Immacolata, domicilio di un Montefano che davanti ai suoi tifosi è imbattuto dall’inizio del girone di ritorno e che tra le pareti domestiche ha fatto piangere anche la Vigor, mentre il Fossombrone riceve la visita di una Sangiustese che in trasferta è una mina vagante, come testimoniano i 21 punti conquistati, bottino in linea con quello di chi lotta per il podio.

Rendimento lontano dal pubblico di casa che invece rappresenta un po’ il tallone d’Achille della Jesina, attualmente quinta. Quello di Colli del Tronto è un vero e proprio spareggio, visto che la squadra leoncella in caso di successo aggancerebbe proprio l’Atletico Azzurra a quota 47 in graduatoria. Un risultato positivo è fondamentale anche osservando le sagome sugli specchietti retrovisori: c’è il Valdichienti sesto a -1, e persino Montefano e Sangiustese - a tre incollature - potrebbero rilanciarsi nella volatona che designerà le squadre nella griglia degli spareggi promozione.

Pallone che scotta, invece, nel derby Marina-Biagio Nazzaro, entrambe alle prese con un lusso – quello della sconfitta - che non si possono concedere: mentre la squadra chiaravallese, ormai ancorata al terzultimo posto e rassegnata a disputare gli spareggi salvezza per mantenere la categoria, deve comunque provare a non perdere ulteriore contatto con chi la precede in graduatoria, i padroni di casa con una battuta d’arresto rischiano infatti di venire risucchiati nella bagarre dei play-out (distanti due punti). Medesimo timore che accompagna il Fabriano Cerreto allo stadio “Montefeltro” di Urbino: la rimonta della formazione di Giacometti è stata portentosa, ma la coppia formata dall’Urbania e dal team ducale è lì a pochi passi e non lascia dormire sonni troppo tranquilli. Completa il quadro Atletico Porto Sant’Elpidio-Urbania, turno di riposo per il Grottammare penultimo. Tutti gli incontri scatteranno alle 16,30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, gli incontri della trentunesima giornata

AnconaToday è in caricamento