rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Calcio

Giuliani ed un Marzocca "work in progress": «Serve maggiore continuità»

Per i biancoazzurri in programma gli ultimi due test match prima dell'esordio in Coppa. L'obiettivo stagionale è ripetere quanto di buono fatto nello scorso torneo, con una salvezza comoda ed i play-off sfiorati

Pochi giorni allo scoccare del primo mese di lavoro, pochi giorni anche all’esordio ufficiale nella stagione 2022/2023, che avverrà nell’andata dei sedicesimi di finale di Coppa, sul campo dell’Ilario Lorenzini Barbara. E’ un’Olimpia Marzocca ancora “work in progress”, giovane e motivata, quella che si appresta ad affrontare il prossimo torneo di Promozione. Con un’eredità in parte non semplice da onorare, visto che nella passata edizione del torneo i biancoazzurri hanno accarezzato il sogno di entrare nei play-off insieme ai top team della categoria, sfumato poi in dirittura d’arrivo.
«Abbiamo iniziato il 1° agosto, in anticipo rispetto ad altre formazioni – spiega il riconfermato tecnico Dino Giuliani – anche perché volevamo visionare con attenzione i tanti under che compongono la rosa e conoscerli in maniera approfondita. Hanno talento, ma vista l’età devono progredire in fretta per adeguarsi ai ritmi di un campionato che è di una tipologia diversa, rispetto a quelli che hanno disputato in precedenza. Troveranno elementi di esperienza, e quella si acquisisce un passo per volta».

Le prime amichevoli affrontate hanno mostrato una squadra in progresso, sebbene ci siano ancora alcuni correttivi da apportare. «Non siamo ancora continui nell’applicazione delle due fasi di gioco – conferma il mister – e serve maggiore compattezza, in fase di ripiego e nell’organizzazione offensiva. Dovremo anche imparare a pensare…più velocemente, ma sono accorgimenti che col tempo si applicheranno con maggiore naturalezza. Ci aiuteranno anche le prossime due uscite in amichevole, con Staffolo e Marottese».

L’Olimpia Marzocca non ha individuato come obiettivo stagionale una vera e proprio collocazione in classifica. Il traguardo da tagliare resta infatti quello dell’anno passato, ovvero un torneo senza eccessive sofferenze. «Speriamo di ripeterci – dice Giuliani – visto che nel torneo scorso abbiamo messo al sicuro la permanenza nella categoria per poi toglierci qualche bella soddisfazione. Quest’anno, però, vedo la Promozione ancora più competitiva: sarà il campo a dare il verdetto, come sempre, ma di squadra ben allestite ce ne sono molte, in primis quelle che avevano già fatto bene ed hanno puntellato l’organico. Prevedo un campionato in due tronconi: la parte alta a lottare per Eccellenza e play-off, e la seconda metà a battagliare per salvarsi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giuliani ed un Marzocca "work in progress": «Serve maggiore continuità»

AnconaToday è in caricamento