rotate-mobile
Calcio

Playoff, Delcarro suona la carica: «Al pubblico chiedo di spingerci, con l’Olbia serve il massimo»

Il centrocampista biancorosso ha parlato in vista del primo turno playoff in programma per il primo maggio al Del Conero

ANCONA- Tempo di playoff in casa Ancona. Domenica primo maggio, alle 18 al Del Conero, la truppa di Gianluca Colavitto (che ha chiuso al sesto posto in classifica la regular season) ospiterà l’Olbia (nona in graduatoria) potendo beneficiare di due risultati su tre in virtù del regolamento. In caso di passaggio dal turno – sempre tenendo sotto mano il regolamento - i dorici troveranno sulla loro strada nel secondo turno previsto per il 4 maggio o il Pescara in trasferta (qualora gli abruzzesi, quinti, superassero il proprio impegno interno con la Carrarese) o la vincente tra Gubbio e Lucchese al Del Conero (poiché se dovesse qualificarsi la Carrarese, decima, estromettendo il Pescara, questa si troverebbe a giocare in trasferta sul campo dell’Entella rispettando il principio migliore-peggiore per la formazione di accoppiamenti e fattore campo).

In casa biancorossa a caricare l’ambiente ci ha pensato il numero otto Andrea Delcarro, uno dei beniamini del pubblico per quanto fatto vedere nel corso della stagione: «Quello che abbiamo fatto nel corso della stagione non conta nulla, nei playoff si azzera ogni cosa. Affrontiamo una squadra come l’Olbia che ha tanti giocatori importanti, al nostro pubblico chiedo di spingerci perché può darci una mano fondamentale. Servirà una partita perfetta, importante e una tifoseria come la nostra non è facile trovarla. La fiducia del mister? Mi ha sempre fatto sentire importante, così come i compagni».

Non manca anche una battuta sul primo gol messo a segno contro la Vis Pesaro nello 0-4 finale del Benelli di sabato scorso: «Si è liberato lo spazio tra le linee, Masetti mi ha messo un gran palla e io sono stato bravo ad avanzare incuneandomi tra le loro maglie. Sono felice che abbia contribuito ad una vittoria importante come quella in un derby. Un gol alla Tardelli? Magari, ma sono stato molto felice».  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff, Delcarro suona la carica: «Al pubblico chiedo di spingerci, con l’Olbia serve il massimo»

AnconaToday è in caricamento