rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Calcio

Mazzarini accende Cus-Fenice: «Gara da non fallire»

Il poritere della compagine biancoverde presenta la sfida coi veneti, in programma domani all'impianto di Posatora e valevole per la quarta giornata del campionato di A2

Dopo la sconfitta - peraltro preventivata - sul campo della Sampdoria, il Cus Ancona sabato pomeriggio sarà di nuovo in casa per affrontare la Fenice Venezia Mestre. A parlare della sfida contro i veneti è il portiere della formazione dorica, Mirco Mazzarini. «Perdere a Genova ci poteva stare, la Sampdoria si è dimostrata squadra superiore in tutti i reparti, d’altronde è stata costruita per vincere il campionato. Ora dobbiamo andare avanti a testa alta e pensare alla gara in programma sabato contro la Fenice Venezia. Al momento la classifica dice che è uno scontro diretto che noi non possiamo fallire per nessun motivo. La salvezza, che è il nostro obiettivo, molto probabilmente passerà per l’impianto di Posatora, è li che dobbiamo fare punti per mantenere la categoria»

Che settimana è stata in vista della gara di sabato?
«La squadra si è allenata con intensità, abbiamo dato tutto quello che c’era da dare anche per il fatto che l’intensità di gioco è una prerogativa di questa serie A2, Le differenze con la serie B sono tante, tra le due categorie non c’è un abisso ma poco ci manca. Si vedono nel fisico dei giocatori, nella qualità di ogni singola rosa ma anche dal gioco espresso in campo da ogni formazione. I ritmi sono alti, si gioca un calcio ad alto livello dove ogni singolo errore lo si paga a caro prezzo. Resta il fatto che ci sono squadre costruite per vincere il campionato con giocatori importanti anche scesi dalla seria A1».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mazzarini accende Cus-Fenice: «Gara da non fallire»

AnconaToday è in caricamento