rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Calcio

Cus Ancona, il cuore oltre l'ostacolo: battuta Villorba 5-4

Prestazione da incorniciare per i dorici, che piazzano nella ripresa l'accelerazione giusta per allungare e - soffrendo nel finale - per brindare alla prima storica vittoria nel torneo cadetto di calcio a 5

«Alcuni giocatori non stanno al meglio, le difficoltà non mancheranno ma questa è una partita dove dovremo gettare il cuore oltre l’ostacolo». Cosi parlava alla vigilia della sfida interna con il Villorba Francesco Battistini, tecnico del Cus Ancona. Una dichiarazione che è stata presa alla lettera dai suoi ragazzi, che proprio contro il Villorba hanno sfoderato una prestazione da incorniciare: da qui il 5-4 conclusivo che ha permesso ai dorici di esultare, contro una squadra forte e motivata come è risultata essere quella veneta.

Chi è andato in campo magari non al meglio della condizione ha dato il massimo per questo primo storico successo in serie A2. Una partita contro i trevigiani del Villorba iniziata nel peggiore dei modi con gli ospiti che hanno subito trovato il gol del vantaggio. A rimettere le cose a posto ed a firmare il momentaneo sorpasso sono Mancini e Belloni, ma poco prima dello scadere del primo tempo i veneti sono riusciti a trovare la rete del pareggio. Alla ripresa delle ostilità la formazione guidata da Francesco Battistini ha pigiato forte sul pedale dell’acceleratore, con Piersimoni, Mancini e Belloni che hanno portato il Cus Ancona sul parziale di 5-2. Minuti finali all’insegna della sofferenza con il Villorba che ha dimezzato le distanze 5-4, ma non è bastato per colmare interamente il gap accumulato e togliere la soddisfazione della vittoria al Cus. Un successo che da morale e che sopratutto muove la classifica in vista della prossima gara di campionato, che vedrà i dorici sul campo della Sampdoria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cus Ancona, il cuore oltre l'ostacolo: battuta Villorba 5-4

AnconaToday è in caricamento