rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Calcio

Colle Zero Sei, in panchina l'ex Ancona Marco Arno

La società di Collemarino punta su un tecnico profondo conoscitore della realtà dei vivai, reduce dalla stagione a Falconara e che avrà a disposizione un organico a forte trazione giovanile

Con la permanenza nella categoria, ottenuta negli spareggi salvezza, si apre per il Colle Zero Sei una stagione all’insegna delle novità. Una sorta di “anno zero”, quello del sodalizio di Collemarino, già al lavoro sulla base di una progettualità che preveda non solo il rilancio del club, ma anche l’allestimento di una rosa giovane con elementi da valorizzare e desiderosi di mettersi in gioco in una Prima Categoria che, nelle previsioni, risulterà ancora più competitiva di quella conclusa.
Da qui, la scelta del Colle di puntare su Marco Arno come tecnico. Allenatore con una prolungata esperienza nei vivai (a Marina, ma anche all’Ancona Calcio dove ha ricoperto – tra l’altro – il ruolo di mister dell’Under 15 di Lega Pro Nazionale), è reduce dall’anno passato alla Falconarese, dopo vari passaggi sulla panchina dell’Offagna, ad Ischia come collaboratore tecnico in Lega Pro e vice allenatore del Rimini in serie D.

«Il lavoro del nostro d.s. Alessio Cesaroni era proprio indirizzato a ricercare una figura che svolgesse non solo il ruolo di mister, ma avesse anche adeguate conoscenze della realtà dei vivai – spiega il presidente del Colle Zero Sei, Claudio Conti – vista l’opera di rinnovamento in programma e il desiderio di allestire una rosa che abbia come riferimento profili giovani e futuribili. La cosa davvero bella è stata l’immediata sintonia che abbiamo avuto con Marco: ha sposato con entusiasmo il nostro progetto, e siamo convinti che possa essere la persona giusta per mettere in pratica quello che è la nostra idea, cioè pianificare una Prima Categoria che ci permetta di essere competitivi e che abbia margini di crescita, a livello individuale e come squadra».

Dopo le prime conferme (Jonathan Cesaroni, Tommaso Bartoloni, Alex Boria, Dennis Petrarolo e Matteo Baldoni), il lavoro di Cesaroni e del Colle è ora rivolto all’allestimento della rosa a disposizione di Arno, con un occhio particolare ai tanti Under presenti nel circondario.
«Sono molti i giocatori che non hanno avuto lo spazio che meritano, anche in categorie superiori – dice Conti – ed è a loro che rivolgeremo la nostra attenzione. La prossima Prima Categoria dovrebbe avere parecchia qualità, e si configura come un campionato di livello. Un bel banco di prova sia per chi vuole rilanciarsi e sia per chi vuole mettersi in gioco in un torneo competitivo. Ed avere un riferimento come Arno in panchina, è senza dubbio un valore aggiunto».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colle Zero Sei, in panchina l'ex Ancona Marco Arno

AnconaToday è in caricamento