rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Calcio

La Vigor Senigallia a Chieti per restituire lo...sgambetto

I rossoblù secondi in classifica affrontano al "Guido Angelini" la formazione abruzzese, unica compagine che è riuscita nel girone di andata ad espugnare il "Bianchelli"

Quell’11 settembre 2022, per ora, rappresenta l’unica macchia in un vestito immacolato. Era l’esordio casalingo della Vigor Senigallia in serie D, ed è coinciso con quella che costituisce la sola sconfitta interna nel girone F, a cui hanno fatto seguito ben otto vittorie consecutive. Dalla sfida del “Bianchelli” di fine estate contro quel Chieti sono passati quattro mesi, con sviluppi in termini di classifica ben diversi: i rossoblù sono al momento la seconda forza del torneo alle spalle di un Pineto fuori concorso, i neroverdi si ritrovano invece a galleggiare in una posizione...ibrida, con l’occhio sempre rivolto alle retrovie per non finire risucchiati nella bagarre della zona play-out.

Il volto degli abruzzesi è comunque profondamente cambiato rispetto alla formazione vista all’opera in riva all’Adriatico ad inizio torneo. Tanti i movimenti in entrata ed in uscita: hanno fatto le valigie Poletto (al Mestre), Palmisano (che chiuderà l’anno al Mola), Pietrantonio finito al Cynthialbalonga, Ferrari al Gozzano e Testi all’Indomita Pomezia. A rimpolpare l’organico a disposizione del tecnico Cotta – che ha preso il posto a campionato in corso di Chianese – sono arrivati Simone Mancini dal Ligorna, Vaccaro dall’Avezzano e Mollica dall’Acireale, Davide Paglia (ex Juniores di Lazio e Ternana) dall’Anzio oltre ai giovani Mercuri e Natella, senza dimenticare la new-entry Kristaps Liepa, classe 1998, centrocampista lettone proveniente dal FC Silon Taborsko (Repubblic Ceca). Ed anche se il bilancio con le “big” del girone rimane in rosso (sconfitte con Pineto, Avezzano, Porto d’Ascoli, Trastevere e Matese), il Chieti rimane comunque una squadra pericolosa tra le mura amiche, in cui il supporto del tifo può diventare un alleato prezioso.

Nella lista dei giocatori a disposizione di mister Clementi mancheranno ancora Marcucci, Magi Galluzzi (improbabile un suo recupero in tempi record, sebbene la caviglia sia molto migliorata) e Luca Bartolini, il quale con ogni probabilità si riaggregherà al gruppo dalla prossima settimana dopo aver superato i problemi all’adduttore. Nessuna criticità particolare – salvo complicazioni last minute – per Alessandro Pesaresi e Gianfranco D’Errico, che figureranno nell’elenco degli abili ed arruolati. Al “Guido Angelini” si comincerà alle 14.30, direzione di gara affidata ad Adam Collier di Gallarate, che si avvarrà dell’ausilio dei collaboratori Gianmarco Macripò di Siena e Niroy Emilio Gookooluk di Civitavecchia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Vigor Senigallia a Chieti per restituire lo...sgambetto

AnconaToday è in caricamento