rotate-mobile
Calcio

Chieti si conferma tabù: Vigor Senigallia sconfitta di misura in Abruzzo

Dopo l'1-2 della gara di andata disputata al "Bianchelli", i rossoblù cedono nuovamente il passo ma mantengono la seconda posizione in classifica: a decidere, la rete di capitan Spinelli alla mezz'ora della ripresa

Il Chieti si conferma squadra particolarmente indigesta. Esattamente come accaduto nel girone di andata al “Bianchelli”, la Vigor Senigallia cede l’intera posta in palio alla formazione abruzzese, che si impone di misura nonostante una buona prestazione dei rossoblu, nell’ambito di una gara equilibrata. Punteggio severo, ma che non sminuisce l’ottimo campionato fin qui disputato dalla truppa di mister Clementi, che resta saldamente ancorata al secondo posto della classifica. La striscia di successi consecutivi si ferma a quota tre, ma domenica prossima arriverà l’occasione di riscatto davanti al pubblico di casa, contro il Notaresco. La battuta d’arresto incassata al “Guido Angelini” brucia. E non potrebbe essere altrimenti, considerato che secondo un copione consueto, la Vigor gioca a viso aperto senza tirarsi indietro, costruendo e rendendosi più volte pericolosa. Il primo squillo è di Pierpaoli, su sponda di Kerjota, con il tentativo che sfiora la traversa. Ci prova anche Marini, sugli sviluppi di un piazzato, nulla di fatto. Si fanno vivi i locali, con la conclusione di Rossi insidiosa ma si resta sullo 0-0. Stesso epilogo dopo un tiro di Vrioni da buona posizione.

Nella ripresa, entra presto D’Errico e il fantasista lancia verso la porta Baldini, il quale però non concretizza al meglio la palla del vantaggio. Ma il Chieti non resta a guardare, e poco prima di metà tempo ci vuole un super Roberto per levare la sfera sotto l’incrocio dei pali sull’insidioso tentativo di Rossi. E’ purtroppo il preludio alla rete decisiva, realizzata da capitan Spinelli che al 73’ è il più lesto di tutti, in mischia, a gonfiare la rete. Gli ultimi minuti di gara non raccontano grandi emozioni: i padroni di casa spezzettano più volte il match, giocando un po’ troppo con il cronometro. Il direttore di gara Collier è bravo a rendersene conto, concedendo un robusto recupero, che però non serve ai rossoblù per acciuffare in extremis il pari. Al triplice fischio la Vigor esce dal campo a testa alta, ma i tre punti – come lo scorso settembre – finiscono nelle tasche degli abruzzesi.

Il Tabellino:

CHIETI-VIGOR SENIGALLIA 1-0 (0-0 p.t.)

CHIETI: Serra, Spinelli, Vacacaro, Paglia (58’ Bregasi), Di Renzo, Salto, Cesario (46’ Mancini), Mollica (53’ Barbetta), Riosa, Di Prisco (64’ Liepa), Rossi. All. Chianese

VIGOR SENIGALLIA: Roberto, Mancini (76’ Lazzari), Bucari, Marini, Gambini, Rotondo, Kerjota, Pierpaoli (60’ D’Errico), D. Pesaresi (66’ Perri, 81’ Casagrande), Baldini, Vrioni (76’ Mori). All. Clementi

ARBITRO: Collier (Gallarate)
ASSISTENTI: Macripò (Siena), Gookooluk (Civitavecchia)
RETE: 73’ Spinelli

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti si conferma tabù: Vigor Senigallia sconfitta di misura in Abruzzo

AnconaToday è in caricamento