Calcio

Ancona, Micciola: «Dimentichiamo Cesena e guardiamo avanti. Le sconfitte aiutano a crescere»

Il direttore sportivo biancorosso ha analizzato la sconfitta dei dorici sul campo del Cesena (2-0) che è costata il sorpasso in classifica proprio a beneficio dei dirimpettai. La testa è già al Montevarchi

La sconfitta di Cesena, 2-0 con reti di Bortolussi e Pierini, non deve rallentare le ambizioni dell’Ancona Matelica. E’ quanto ha cercato di trasmettere, nell’immediato dopo gara del Manuzzi, il direttore sportivo biancorosso Francesco Micciola:

«Sapevamo di affrontare una gara difficile ma il dispiacere più grande è comunque per il pubblico che ci ha seguito da Ancona (1700 circa i tifosi dorici). La ricetta per ripartire è molto semplice, bisogna sin da subito concentrarsi sulla partita con il Montevarchi. In un percorso stagionale le sconfitte possono esserci e alcune della quali aiutano a crescere. Da martedì la squadra dovrà essere pronta a ripartire».

Sulla gara l’analisi è molto schietta: «Il Cesena ha concretizzato al meglio le occasioni. Dobbiamo migliorare in determinate zone del campo e resettare subito questo ko. Sabato affronteremo una squadra ostica a cui dovremo essere bravi a concedere pochissimo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona, Micciola: «Dimentichiamo Cesena e guardiamo avanti. Le sconfitte aiutano a crescere»

AnconaToday è in caricamento