Venerdì, 19 Luglio 2024
Calcio

Castelfrettese, il mercato parte col botto: preso Massimiliano Sampaolesi

Il duttile jolly, che ha ricoperto in carriera vari ruoli tra difesa e centrocampo, arriva dal campionato di Eccellenza dove ha militato nelle ultime tre stagioni con la casacca della Jesina

Il primo colpo sul mercato della Castelfrettese fa rumore. Alla corte del nuovo mister Gianluca Fenucci approda Massimiliano Sampaolesi (classe 1992), reduce dall’esperienza triennale in Eccellenza alla Jesina, iniziata nel 2020. In precedenza aveva contribuito all’ascesa in Serie D del Castelfidardo allenato da Lauro che precedette di 2 punti la blasonata Anconitana nel campionato interrotto dall’esplosione della pandemia. Cresciuto nel vivaio dell’Ancona ai tempi dell’ultima Serie B, il volto nuovo biancorosso vanta esperienze in C2 con Forlì e Alessandria e parentesi significative in D con lo Sporting Terni e la stessa Jesina. In Eccellenza ha militato anche per una stagione a Camerano e per due anni e mezzo alla Biagio Nazzaro. Proprio nel club chiaravallese venne allenato da Fenucci e alzò al cielo la Coppa Italia d’Eccellenza nel 2014 segnando un gol decisivo nella finale regionale contro la Folgore Veregra, disputata al Recchioni di Fermo.

Elemento duttile, in grado di fare la differenza sulle corsie laterali e di ricoprire con efficacia molteplici ruoli (nella sua carriera ha giocato da terzino, mezzala, esterno e trequartista), Sampaolesi ha accettato con entusiasmo la proposta del presidente Augusto Bonacci e del direttore sportivo Daniele Tittarelli, i quali hanno individuato in lui la pedina ideale per accrescere esperienza e personalità in una squadra che si affaccia di nuovo alla Promozione dopo nove anni d’assenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfrettese, il mercato parte col botto: preso Massimiliano Sampaolesi
AnconaToday è in caricamento