rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Calcio

Osimana tutto cuore: resiste in dieci un tempo e mezzo e strappa lo 0-0 nel derby

A Castelfidardo i giallorossi rimangono in inferiorità numerica al 26' del primo tempo per il rosso ad Alessandroni, ma riescono a portare a casa un punto prezioso

Finisce con il punteggio di 0-0 la sfida al “Mancini” tra il Castelfidardo e l’Osimana dopo 90 minuti di battaglia sportiva, con le due squadre che si dividono un punto a testa. Pubblico delle grandi occasioni in quella che è stata sicuramente la partita dell’anno e non sono per l’importanza del derby, visto che in palio c’erano punti pesanti per entrambe le compagini. Mister Giuliodori punta su Braconi supportato ai lati da Ristovski e Cognigni; rispondono i “senza testa” con Alessandroni a sorpresa prima punta supportato da Buonaventura e Ruibal.

Inizio vibrante con un Castelfidardo spavaldo: su azione da corner già al 5’ è Braconi in girata a farsi vedere ma il suo tiro si alza di un metro. Partita equilibrata fino al 18’ quando Cognigni e Ristovski duettano dentro l’area di rigore con il croato che di sinistro colpisce l’esterno del palo alla sinistra di Canullo. Buono l’atteggiamento dei fidardensi col baricentro ad occupare la metà campo osimana: al 26’ la squadra ospite rimane in dieci uomini con l’espulsione di Alessandroni per una gomitata su Ruiz a metà campo, con il signor Barbatelli che mostra il rosso diretto all’attaccante.

Osimana barricata in difesa e la squadra di Giuliodori che cerca di scardinare una retroguardia comunque organizzata anche se in inferiorità numerica. Al 43’ Canullo devia in angolo un tiro cross pericoloso di Fabbri. Squillo giallorosso di Scheffer al 46′, bella la sua discesa sulla destra, fino al limite dell’area di rigore, con David che devia in angolo un tiro pericoloso. Dopo tre minuti di recupero la prima frazione si conclude sullo 0-0, ospiti quasi mai pericolosi con il Castelfidardo, anche grazie alla superiorità numerica, a fare la partita.

All’alba del secondo tempo è Ristovski a scaldare i guantoni di Canullo dopo un bel dribbling ma il suo tiro è centrale. I pericoli in questa ripresa per i biancoverdi arrivano dalle ripartenze con Ruibal a sfruttare la sua velocità. Al 54’ è ancora Cognigni a duettare con Guella ma il suo sinistro è centrale, facile la presa di Canullo. Al 65’ primi cambi da parte dei padroni di casa con De Min e Galli, rispettivamente per Coppi ed Alessandroni. Al 63’ è Patrizi a sfiorare il gol, su calcio da fermo, pennellata di Bambozzi col suo sinistro ma il colpo di testa del difensore finisce fuori di un metro. Al minuto 80 è Cognigni, uno dei più pericolosi tra i suoi, con un tiro a giro di sinistro a sfiorare l’incrocio dei pali. La partita si mantiene in costante equilibrio, al 90’ su calcio d’angolo vicino al vantaggio il Castelfidardo, ma sia Braconi che Pasquini non riescono a colpire bene la sfera.

Il Tabellino:

CASTELFIDARDO – OSIMANA 0-0

CASTELFIDARDO: David, Coppi (65’ De Min), Fabbri, Francesconi (65’ Galli), Fabiani (31’ Bandanera), Ruiz, Guella, Fermani (73’ Pasquini), Braconi, Ristovski (85’ Crescenzi), Cognigni. All. Giuliodori

OSIMANA: Canullo, Scheffer, Micucci (73’ Marcantoni), Calvigioni, Patrizi, Labriola, Alessandroni, Bambozzi, Ruibal (89’ Bellucci), Buonaventura, Mercanti (71’ Falcioni). All. Mobili

ARBITRO: Barbatelli (MC)
ASSISTENTI: Principi (AN), Cordella (PU)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimana tutto cuore: resiste in dieci un tempo e mezzo e strappa lo 0-0 nel derby

AnconaToday è in caricamento