Sabato, 18 Settembre 2021
Calcio

Castelfidardo, altro arrivo "last minute": preso il centrocampista Roberto Marcelli

Nativo di Ascoli piceno, classe 1999, Marcelli è cresciuto nelle giovanili del Pescara ed ha disputato le ultime due stagioni in serie D con la maglia del San Nicolò Notaresco

Il presidente del sodalizio biancoverde, Franco Baleani, in posa insieme al neo acquisto Roberto Marcelli (Foto Ufficio Stampa Gsd Castelfidardo Calcio)

L'avvio della stagione è alle porte, ma in casa Castelfidardo c'è sempre grande fermento per ciò che riguarda i movimenti di mercato, finalizzati a puntellare ulteriormente l'organico a disposizione del tecnico Manolo Manoni. E' infatti arrivata l'ufficialità dell'accordo tra il sodalizio biancoverde e Roberto Marcelli, centrocampista classe 1999. Mezzala di centrocampo, nativo di Ascoli Piceno, Marcelli è cresciuto nelle giovanili del Pescara, arrivando a giocare nella Juniores del club biancazzurro. Nelle ultime due stagioni la sua carriera è proseguita in Abruzzo, sponda San Nicolò Notaresco in D, dove ha collezionato 42 presenza ed una rete. Il giocatore, già aggregato al gruppo con cui ha disputato l’allenamento congiunto con il Montefano di sabato scorso, è a disposizione dello staff fidardense.

Arriva così un'ulteriore pedina da posizionare nello scacchiere di mister Manoni, utile in previsione non solo dell'avvio di campionato – dopo la pubblicazione dei gironi, si attende che vengano resi noti i calendari della quarta serie nazionale – ma anche del primo impegno della Coppa Italia di categoria. I biancoverdi salteranno infatti il turno preliminare grazie al sesto posto conseguito al termine della stagione passata, ma potrebbero anticipare il match del primo round in tabellone – contro la Recanatese – scendendo in campo già domenica 12 al “Tubaldi”, con dieci giorni di anticipo rispetto all'originaria data della sfida, schedulata per mercoledì 22.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo, altro arrivo "last minute": preso il centrocampista Roberto Marcelli

AnconaToday è in caricamento