Martedì, 19 Ottobre 2021
Calcio

Castelfidardo, debutto casalingo con derby: al "Mancini" arriva il Porto D'Ascoli

Prima partita ufficiale stagionale per i biancoverdi di mister Manolo Manoni, che davanti al pubblico di casa proveranno a bissare il successo ottenuto sette giorni fa sul campo del Vastogirardi

Arriva per il Castelfidardo il momento dell’esordio casalingo. La formazione fidardense, dopo aver cominciato nel migliore dei modi il campionato di serie D conquistando l'intera posta in palio nella tana del Vastogirardi, ospita il Porto D’Ascoli nel match valevole per la seconda giornata del torneo. I ragazzi di mister Manolo Manoni si presentano così al “Mancini” davanti al proprio pubblico, che può finalmente tornare a sostenere i biancoverdi dopo un campionato a porte chiuse. Una bella sensazione per tutti i supporters del Castelfidardo che non faranno sicuramente mancare il loro sostegno alla squadra, in cerca di conferme dopo i primi tre punti di questa nuova annata sportiva.

L’avversario di turno è il neo promosso Porto d’Ascoli, degli ex Henri Shiba e Mattia Monachesi, squadra allenata da mister Davide Ciampelli e con alcuni uomini di spessore, tra cui Giordano Napolano. E proprio quella di Napolano è stata una delle firme più in rilievo nell’affermazione della scorsa settimana al “Riviera Delle Palme”: un suo gol, ‘doppiato’ da quello di D’Alessandro al termine della prima frazione di gioco, ha permesso alla squadra biancoceleste di superare la Matese 2-1 facendo bottino pieno.

«Sarà sicuramente una partita difficile – commenta Giacomo Mataloni – come tutte perché è un campionato molto equilibrato. Il Porto d’Ascoli è una neopromossa ma, da come abbiamo visto, ha già fatto tre punti ed è una compagine difficile da affrontare. Giocheremo davanti al nostro pubblico e quindi scenderemo in campo per fare i tre punti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo, debutto casalingo con derby: al "Mancini" arriva il Porto D'Ascoli

AnconaToday è in caricamento