Venerdì, 19 Luglio 2024
Calcio

Castelfidardo, vietato fallire: al "Mancini" l'Aurora ultima della classe

Beffati in pieno recupero nel derby di Tolentino, i biancoverdi attendono l'Alto Casertano - posizionato sul fondo della graduatoria con sette punti - per avvicinare la zona salvezza, ora distante cinque lunghezze

Il Castelfidardo cerca tre punti preziosi per la classifica. I biancoverdi, dopo la sconfitta beffa in quel di Tolentino, hanno voglia di riscatto e cercano di tornare a fare punti nel prossimo match interno, valevole per la 29a giornata di campionato. L’avversario di turno è il fanalino di coda Aurora Alto Casertano, con appena sette lunghezze all'attivo. Una compagine che, al di là della classifica, rimane ostica e difficile da affrontare, con appena tre punti – frutto della vittoria interna col Nereto – racimolati nelle ultime sei sfide ma anche dieci reti realizzate. I fidardensi cercano in questo finale di stagione di provare ad evitare le sabbie mobili dei play-out: un obiettivo non semplice ma ancora non del tutto impossibile, considerando le cinque lunghezze che separano i biancoverdi dalla zona salvezza. All’andata i ragazzi di mister Manolo Manoni si imposero di misura con il punteggio 1-0 (rete decisiva realizzata da Rizzi) dopo una sfida complicata e pertanto sarà importante tenere alta la concentrazione.

«Sarà una partita difficile e non dobbiamo pensare troppo alla loro classifica – commenta mister Manolo Manoni – perché ultimamente l’Aurora Alto Casertano viaggia con buone medie realizzative e quindi non sarà affatto semplice. Dobbiamo tenere alta la concentrazione per non complicarci la vita. Per cercare di cogliere la salvezza diretta dobbiamo conquistare questi tre punti e la partita in programma ci servirà anche per scaricare la rabbia per la sconfitta beffa contro il Tolentino e trasformarla in energia positiva».
Calcio d’inizio domani pomeriggio alle ore al “Mancini” di Castelfidardo. Dirige l’incontro il signor Valerio Bocchini di Roma 1, coadiuvato da Simone Iuliano di Siena e Gianluca Stella di Grosseto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo, vietato fallire: al "Mancini" l'Aurora ultima della classe
AnconaToday è in caricamento