rotate-mobile
Calcio

Castelfidardo, il "Mancini" resta tabù: tris dell'Atletico Fiuggi

La formazione biancoverde, dopo gli ultimi due passi falsi del 2021, comincia il 2022 con la terza sconfitta consecutiva per mano di un Atletico Fiuggi che sale così al terzo posto della graduatoria

Terza sconfitta consecutiva per il Castelfidardo, che continua a faticare tra le mura amiche e lascia l’intera posta in palio all’Atletico Fiuggi, pagando a caro prezzo alcune ingenuità e un paio di discutibili decisioni arbitrali, che si vanno a sommare ad una prestazione meno convincente del solito.
Buon avvio per i padroni di casa che si fanno vedere al 9′ con una bella sponda di Palladini per Mataloni, assist dentro l’aera di rigore a beneficio di Braconi che a botta sicura trova una deviazione decisiva. Al primo vero affondo gli ospiti passano in vantaggio: al 12′ bell’azione sulla sinistra di Manari, che mette da sinistra un cross preciso sulla testa di Frabotta che anticipa i difensori e insacca in rete. Rispondono subito i fidardensi con un bel traversone di Bracciatelli, Marcelli tira alto dal limite dell’area di rigore. Al 15′ su azione di calcio d’angolo Gega svetta più in alto di tutti e colpisce il palo alla destra di Mejeri, tap-in vincente del solito Cardinali che trova un pareggio meritato vista l’ottima reazione dei padroni di casa. Al 36′ l’estremo difensore ospite si mette in luce su un bel tiro di Cardinali respinto da ottima posizione, con Bracciatelli che dentro l’area piccola va a colpo sicuro di testa ma troppo centrale. All’ultimo secondo del primo tempo gli ospiti passano in vantaggio: azione dubbia con Palladini che subisce fallo a centrocampo ma l’arbitro non fischia, Sowe ne approfitta e innesca Flores Hatley che da dentro l’area batte Demalija, con l’Atletico Fiuggi che chiude la prima frazione sull’1-2.

Avvio di ripresa con il Castelfidardo che preme sull’acceleratore, con l’ingresso di Perkovic che porta più fisicità nel reparto offensivo, ed al 52′ si fa vedere proprio il neo entrato con un tiro a giro, troppo centrale e ben parato da Mejeri. I biancoverdi aumentano la pressione senza però scalfire le sicurezze di un Fiuggi il cui pacchetto arretrato, ben organizzato, non mostra alcun segnale di cedimento. Al 76′, su un calcio di punizione, Sowe raccoglie una palla vagante dal limite dell’area e con un bel tiro al volo insacca sotto la traversa per l’1-3 degli ospiti. Nei minuti finali i padroni di casa provano a dimezzare lo svantaggio, sia con Bracciatelli che con i neo entrati Cvetkovs e Fermani, senza però impensierire seriamente la difesa avversaria. Un passo falso che allontana i biancoverdi dalle zone nobili della graduatoria, e contestualmente rilancia le ambizioni dei laziali ora saliti sul gradino più basso del podio. Per i fidardensi, l’occasione di riscatto arriverà nell’infrasettimanale di mercoledì, quando al “Mancini” si presenterà il Notaresco, in un match valevole per il recupero della nona di andata.

Il Tabellino:

CASTELFIDARDO – ATLETICO FIUGGI 1-3 (1-2 p.t.)

CASTELFIDARDO: Demalija, Morganti (49′ Murati), Gega, Baraboglia, Mataloni, Palladini (67′ Fermani), Marcelli (84′ Testa), De Cesare, Bracciatelli, Braconi (63′ Cvetkovs), Cardinali (49′ Perkovic). All. Manoni

ATLETICO FIUGGI: Mejeri, Rizzitelli, Montesi, Yakubiv, Frabotta, Tajani, Francia (46′ Tucci), Manari (72′ Turzo), Sowe (84′ Prosperini), Lo Duca (90′ Costa), Flores Hatley. All. Romondini

ARBITRO: Ursini (PE)
ASSISTENTI: Ottobretti (PG), Polidori (PG)
RETI: 12′ Frabotta (F.), 15′ Cardinali (C.), 45′ Flores Hatley, 76′ Sowe

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo, il "Mancini" resta tabù: tris dell'Atletico Fiuggi

AnconaToday è in caricamento