Martedì, 16 Luglio 2024
Calcio

Caos Ancona, la svolta non arriva: «Per ora solo disponibilità parziali»

Prosegue la corsa contro il tempo: servirà fornire coperture finanziarie per l'iscrizione alla Serie D, e verificare la possibilità di unire le forze dei vari gruppi che hanno manifestato interesse nel supportare economicamente il club

ANCONA - «Disponibilità parziali che vanno aggregate, sia per la prima squadra che per il settore giovanile». Questo, in sintesi, il risultato del vaglio delle offerte relative al bando promosso dal comune di Ancona, con la disamina delle manifestazioni di interesse per rilevare il club biancorosso. La corsa contro il tempo, quindi, prosegue: perché mentre i giocatori hanno ottenuto lo svincolo con la possibilità, pertanto, di accasarsi altrove, resta sempre fissa la data del 4 luglio entro la quale bisognerà assolvere a precisi impegni economici per poter garantire alla squadra l’iscrizione alla Serie D, da formalizzare entro il lunedì successivo..

Da una parte, quindi, il tentativo di costituire una cordata che possa garantire la sopravvivenza del calcio in città. Ma dall’altra c’è l’imprenditore campano Francesco Agnello, il quale ha rilevato l’Us Ancona da Tony Tiong e che starebbe lavorando per liquidare i debiti verso i tesserati ed i fornitori, per allestire il nuovo organigramma societario e dare sostanza al progetto di far ripartire i dorici dalla quarta serie. Perplessità? Parecchie, con l’attesa che alle parole si passi ai fatti. Si resta, insomma, in attesa degli sviluppi, anche sulla concretezza e sulla solidità dell’interesse delle aziende che si sarebbero avvicinate al club mediante l’avviso pubblico diramato dall’amministrazione comunale, gruppi che si dovrebbero poi “consorziare” per proseguire l’attività della società che contempla anche un settore giovanile florido, ed in grado di dare lustro alla città grazie agli eccellenti risultati raggiunti. Un futuro, insomma, ancora tutto da scrivere. E che per ora non contempla sfumature rosee.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos Ancona, la svolta non arriva: «Per ora solo disponibilità parziali»
AnconaToday è in caricamento