rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Calcio

Biagio Nazzaro-Valdichienti, il commento dei due tecnici

Tanto rammarico in casa rossoblu per un'altra vittoria sfuggita nel finale, ma mister Malavenda pensa positivo: «Con questo atteggiamento sono sicuro che le vittorie arriveranno»

Gli ultimi ticchettii del cronometro continuano imperterriti a frenare la scalata della Biagio alla graduatoria del torneo di Eccellenza. Anche con il Valdichienti i minuti conclusivi obbligano i rossoblu a guadagnare gli spogliatoi con un bottino meno...gratificante. E il tecnico della formazione chiaravallese, Giammarco Malavenda, si lascia scappare un sorriso quando scherzando gli viene fatto notare che ai giocatori andrebbe ricordato che le partite terminano esattamente al momento del triplice fischio…

«Proverò ad attaccare un cartello negli spogliatoi per ricordarlo – sorride il timoniere della Biagio Nazzaro – ma a parte le battute sono contento della prestazione perché c’è stata una crescita della squadra rispetto a Gallo. Vorrei elogiare i ragazzi e considerare anche le cose positive: Pierandrei sta facendo faville ed è un punto di riferimento fondamentale in avanti, Paccamiccio a destra è stato impeccabile e anche Marziani è stato molto bravo, ma tutto il collettivo merita applausi. Abbiamo tenuto bene il campo, abbiamo gestito la partita per larghi tratti, purtroppo abbiamo confezionato due regali, una disattenzione iniziale e una marcatura non velocissima nel finale, che non puoi concedere a una squadra come il Valdichienti. E poi ci sono state due occasioni limpide per andare sul 3-1. Bravi loro a crederci fino all’ultimo, ingenui noi...Prima o poi troveremo anche un po’ di fortuna – conclude Malavenda - anche se la fortuna bisogna cercarsela. Ma con questo atteggiamento sono sicuro che le vittorie arriveranno».

«Purtroppo per noi la partita è cambiata a inizio ripresa, con l’opportunità di Cuccù che non si è concretizzata e che poteva ridarci il vantaggio – commenta il tecnico del Valdichienti, Daniele Marinelli – e poco dopo la Biagio ha raddoppiato ed è stato tutto più difficile. Dispiace perché le occasioni vanno sfruttate, bene comunque la reazione finale dei miei, che ci ha consentito di pervenire al meritato pareggio. Finora abbiamo dovuto fronteggiare diverse vicissitudini, molti infortuni di trauma e per giunta tutti insieme. Anche oggi due giocatori importanti erano in tribuna con le stampelle. Quando comincia a mancare il 50-60% del potenziale della squadra è tutto più difficile, ma il campionato è ancora molto lungo. Quando recupereremo tutti, potremo dire la nostra».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biagio Nazzaro-Valdichienti, il commento dei due tecnici

AnconaToday è in caricamento