rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Calcio

Jesina, a Castel di Lama per cercare un'altra impresa

Dopo il blitz di Fossombrone, che ha regalato la finale play-off, la squadra leoncella tenta il bis contro l'Atletico Ascoli, che ha chiuso il campionato al secondo posto

Impresa è stata, impresa – ora – dovrà essere. La Jesina non vuole fermarsi, e punta al bersaglio grosso. Eliminata dalla corsa per la promozione la Forsempronese, grazie all’affermazione conseguita nella serata di mercoledì al “Bonci” di Fossombrone, la squadra leoncella punta a concedere il bis nella finalissima dei play-off. In una situazione peraltro analoga, considerando che anche la squadra picena – esattamente come i pesaresi – può contare sul fattore campo e su due risultati utili per festeggiare, in virtù del secondo posto con cui ha concluso il torneo alle spalle della capolista Vigor Senigallia.

L’asticella, nella sfida che si disputerà a Castel di Lama, si alzerà ulteriormente per la formazione di Strappini. L’Atletico, infatti, ha avuto un rendimento casalingo che rispecchia fedelmente la sua posizione di classifica: solo una sconfitta, patita alla fine di febbraio - di misura contro l’Atletico Gallo - ed un totale di 33 punti in sedici gare interne, secondo solo alla Vigor Senigallia salita in D che al “Bianchelli” ne ha accumulati 38, ed identica posizione nella graduatoria del gol subiti, appena 24 in regular season (solo il Fossombrone ha fatto meglio). Solidità difensiva che è stata, peraltro, alla base della vittoria conseguita nella semifinale degli spareggi promozione: il derby dell’Atletico Colli è infatti terminato 1-0, deciso dalla rete di Mariani nel primo tempo. Un’affermazione che costituisce il decimo risultato utile consecutivo nel torneo per la squadra di mister Giandomenico, da sommare alle sei vittorie ed ai tre pareggi conseguiti nelle ultime nove uscite del campionato.

Sarà comunque una Jesina in fiducia quella che tenterà il colpaccio. Forse ancora priva di Jachetta, ma che ha sicuramente dato non solo dimostrazione di qualità, ma anche di grande personalità nel raggiungere un traguardo affatto scontato, visto il tasso tecnico delle squadre coinvolte negli spareggi promozione e di quelle che, invece, dai play-off sono restate fuori. I tifosi, che hanno polverizzato i tagliandi a disposizione per supportare i leoncelli in questa gara da “dentro o fuori” , non faranno mancare il loro calore. L’Atletico Ascoli, insomma, è avvertito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesina, a Castel di Lama per cercare un'altra impresa

AnconaToday è in caricamento