rotate-mobile
Calcio

Castelfidardo senza paura nella tana della capolista Atletico Ascoli

I biancoverdi a caccia del successo per mantenere vive le speranze di salvezza diretta, ma per violare il campo dei bianconeri - che sono imbattuti in campionato tra le mura amiche - servirà un'impresa

Il Castelfidardo nella tana dell’Atletico Ascoli. Avversario di spessore per i fidardensi, che in queste due ultime giornate si giocano le residue chance per centrare la salvezza diretta. Obiettivo non impossibile, anche se questo obbligherà i biancoverdi a ridurre praticamente a zero il margine di errore quando mancano 180’ alla conclusione del campionato. Servirà gettare il cuore oltre l’ostacolo nella sfida contro la capolista, in piena lotta per centrare la promozione diretta, che sembra essersi rinvigorita dalla cura di mister Sergio Pirozzi. Tuttavia i ragazzi di mister Marco Giuliodori, assente in panchina domenica causa squalifica, dovranno tentare il colpaccio e sperare anche in qualche risultato positivo dagli altri campi. Dopo la pausa pasquale, utile per ricaricare le batterie, i fisarmonicisti dovranno giocoforza comunque concentrarsi solo su loro stessi per evitare le sabbie mobili dei play-out.

«Mi aspetto una partita molto difficile – commenta Konrad Coppi – ma allo stesso tempo bella da vedere. L’Atletico Ascoli vuole vincere questo campionato ma da parte nostra dovremo lottare fino all’ultimo per la salvezza quindi l’esito non sarà affatto scontato». «Ci servono punti, e ci servono con urgenza – dice il tecnico del Castelfidardo, Marco Giuliodori – e per ottenerli siamo coscienti che servirà una grandissima prestazione al cospetto di una squadra la cui classifica parla da sola. Sarò chiaramente presente, ma mi dispiace non esserlo lì, vicino ai ragazzi: credo di essere stato abbastanza esauriente durante questa settimana, nel corso della quale abbiamo preparato questo impegno. Il mio augurio è che il gruppo riesca a mettere bene in pratica quanto ci siamo detti, e che le mie indicazioni non saranno quindi necessarie».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo senza paura nella tana della capolista Atletico Ascoli

AnconaToday è in caricamento