rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Calcio

Ancona-Vis Pesaro, il commento di mister Colavitto: «Partita stregata: impossibile non vincerla, eppure...»

«Noi, purtroppo, abbiamo sprecato tanto - dice l'allenatore della squadra dorica - ed è davvero un peccato. Ora il tempo di rifiatare non c'è, perchè ci attende una gara durissima»

Una pagina da voltare subito, quella scritta nel derby del “Del Conero” contro la Vis. Perché sono i due punti persi che pesano più di quello iscritto a bilancio, e perché fare bottino pieno avrebbe significato per l’Ancona anche accorciare a -2 su un Entella ingabbiato in casa dal Gubbio. Ma soprattutto alla luce dell’imminente impegno infrasettimanale che vedrà i dorici tornare subito in campo, per riprendere con slancio la rincorsa al gradino più basso del podio. I dorici, intanto, si tengono stretto un Melchiorri che ha deliziato la platea calandosi alla perfezione nella sua nuova realtà tinta di biancorosso. E che ha già fatto vedere quando potrà essere determinante il suo contributo alla causa da qui alla fine della stagione.

«Questa è una partita difficile da commentare – ha dichiarato il capitano della formazione biancorossa, Emanuele Gatto - perché la squadra ha sfoderato una bellissima prestazione, forse una delle migliori del campionato. Il rammarico è quello di non essere riusciti a chiuderla perché poi può succedere di tutto come abbiamo visto. Ci deve servire da lezione, per fortuna abbiamo un’altra gara martedì che ci permette di trasformare la rabbia accumulata in energia positiva. Non dobbiamo abbatterci, perché quella che ci attende contro il Montevarchi diventa una gara fondamentale nel nostro cammino. Melchiorri? Federico non ha bisogno di presentazioni, da lui c è solo da imparare. Ha dimostrato il suo valore, è un’arma in più».

«C’è amarezza per come sono andate le cose – ha detto in conferenza stampa il tecnico della compagine dorica, Gianluca Colavitto – ma è stata una giornata storta anche per la terna arbitrale. Noi, purtroppo, abbiamo sprecato tanto ed è davvero un peccato. E’ stata una partita stregata, non sempre capiterà di fare queste prestazioni, perché l’Ancona ha veramente giocato bene e mentre guardavo la squadra, riflettevo. Per tutto quello che abbiamo creato, era impossibile non vincere, ed invece avete visto come è andata. Anche nel forcing finale ci sono state delle occasioni, non siamo riusciti a segnare. Melchiorri? Non avevamo dubbi, ieri ci ho parlato e l’ho visto desideroso. E’ una presenza importante all’interno del gruppo, un leader silenzioso. Ora non c’è tempo di rifiatare – conclude il tecnico – perché ci attende una partita durissima: non dobbiamo guardare la classifica, e concentrarci fin da subito».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona-Vis Pesaro, il commento di mister Colavitto: «Partita stregata: impossibile non vincerla, eppure...»

AnconaToday è in caricamento