rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Calcio

Ancona, l'intervento di Tiong: «Il club non è in vendita: il progetto va avanti»

Il patron biancorosso fa chiarezza sulle voci circolate nei giorni scorsi su un suo possibile interessamento all'Hellas Verona. «Vista la preoccupazione diffusa che ho percepito, mi sento in dovere, da Presidente, di rassicurare tifoseria e città»

ANCONA – É il presidente Tony Tiong a fare chiarezza in merito al susseguirsi di voci che lo vedrebbero coinvolto in una cordata pronta a rilevare l’Hellas Verona, notizia rilanciata da alcuni quotidiani veneti. Il patron biancorosso lo fa mediante un comunicato stampa. «Ascoltare e coinvolgere i nostri tifosi – spiega – è una parte essenziale dei nostri valori. Comprendo che molti di voi possano essere rimasti confusi leggendo alcune news circa un mio disimpegno, ma non avevo previsto questo tipo di reazione. Non sono solito replicare a tutte le notizie, vere o false che siano, che escono sugli organi di stampa di cui ho profondo rispetto. Tuttavia, vista la preoccupazione diffusa che ho percepito, mi sento in dovere, da Presidente, di rassicurare non solo la tifoseria, ma tutta la città».

«Il progetto va avanti – dice il patron – e proprio in questi giorni stiamo dedicando tutti i nostri sforzi per rendere l’U.S. Ancona che non è in vendita, un club sostenibile e di successo. Vogliamo tutti la stessa cosa e apprezziamo la fiducia e la pazienza che avete mostrato fin qui nel nostro percorso. In particolare nello scorso campionato, durante il quale ci sono stati più dispiaceri che gioie. Nel mondo degli affari e dello sport, il successo non segue mai una linea retta. Vi informo che nei giorni scorsi ho avuto degli incontri con dei Direttori sportivi e che a breve comunicheremo la nostra scelta. Un manager che si metterà al lavoro con mister Boscaglia. Nel contempo, la Segreteria sta perfezionando l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona, l'intervento di Tiong: «Il club non è in vendita: il progetto va avanti»

AnconaToday è in caricamento