Calcio

Ancona, prevendita spedita. La carica della Nocelli: «Riempiamo curva e tribuna»

Il direttore generale Roberta Nocelli non ha nascosto il suo entusiasmo per l’exploit di Pistoia invitando i sostenitori biancorossi a riempire lo stadio per Ancona Matelica-Imolese di sabato. Si puntano le 2500 unità

Cresce l’attesa per Ancona Matelica-Imolese di sabato alle 17.30 al Del Conero. Dopo il successo dei dorici (0-4) sul campo della Pistoiese, la classifica racconta della formazione di Gianluca Colavitto come seconda solitaria in scia della capolista Reggiana che domenica affronterà in trasferta il Pescara. Il direttore generale Roberta Nocelli, complimentandosi per il blitz toscano, ha caricato ulteriormente l’ambiente attraverso i propri social invitando i tifosi dorici a riempire sia la curva nord sia la tribuna coperta:

«Questi siamo noi, siamo quelli che comunque vada ci mettono il cuore, la cattiveria agonistica e tanta passione. Tutti questi giovani che hanno fame di vittoria, entusiasmo da vendere, carattere, sono riusciti ad incendiare una piazza che sicuramente lo merita. Non posso non parlare di Francesco Micciola che da 4 anni è con noi e va ribadito che il calcio lo conosce bene e meglio di tanti altri, lavora ogni giorno alla ricerca di quegli equilibri fondamentali in società, è una persona umile ma molto molto competente.  Nella vita contano i fatti non le esibizioni.  Va applaudito e ringraziato per le scelte fatte consapevole di cosa significhi chiamarsi Ancona. Ma dei 100 tifosi a Pistoia ne parliamo? Hanno macinato chilometri per raggiungerci e sostenerci, per dimostrarci che il NOI & VOI non è uno slogan pubblicitario ma è quello che serve per restare dove siamo. Sono andata a salutarli perché stiamo lì a soffrire e gioire tutti insieme. Sabato contro l'Imolese la Curva Nord sarà sicuramente piena, me lo sento e dico grazie, ora tocca a tutti gli altri riempire la tribuna, deve esplodere lo stadio quando si canta. I nostri avversari devono sapere che giocare qui al Del Conero non è come essere in qualsiasi altro stadio, qui ci sono storie di vita calcistica che abbracciano intere generazioni.  Mancano 27 punti per la matematica salvezza, raggiungiamoli tutti insieme».

La prevendita, nei consueti punti indicati dalla società sui canali ufficiali, prosegue a vele spedite e terminerà solo al momento del calcio d’inizio (i botteghini allo stadio Del Conero sono chiusi). L’obiettivo è di toccare quota 2500 spettatori e con queste premesse non sembra affatto un’utopia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona, prevendita spedita. La carica della Nocelli: «Riempiamo curva e tribuna»

AnconaToday è in caricamento