rotate-mobile
Calcio

Ancona bella di notte: Pontedera liquidato in 45'

Una gemma di Petrella e la doppietta di Di Massimo permettono ai biancorossi di ipotecare i tre punti già al riposo, e di controllare senza problemi il vantaggio acquisito nel secondo segmento di gara

Basta un primo tempo travolgente all’Ancona per mettere in cassaforte tre punti alla ripresa del campionato. Probabilmente i migliori 45’ della stagione quelli che i biancorossi hanno disputato contro il Pontedera finito ben presto in balia dei dorici, ed incapace di opporre una resistenza credibile. I ritmi impressi alla gara da capitan Gatto e soci sono frenetici sin dal calcio d’inizio, in linea con le richieste di mister Colavitto, ed il tecnico biancorosso viene accontentato: passano 40” e prima conclusione di Di Massimo dalla distanza su errato disimpegno di Espeche, dopo un giro di lancette ci prova Simonetti su invito di Moretti seguente al cross basso di Martina, quindi al 3’ Petrella a coronamento di un’azione di contropiede ed infine al 7’ nuovamente Simonetti, ma la mira in tutti i casi è rivedibile. Il momento del gol non è più rimandabile: fulminea ripartenza dei dorici guidata da Prezioso, palla a Moretti che scarica a Petrella il quale rientra sul sinistro insaccando sul palo più distante.

L’Ancona non si ferma: ancora Petrella al 18’ (ma è il suo piede debole a calciare la sfera a pochi passi dalla porta), poi Di Massimo al 20’ (fendente deviato in corner dalla difesa), e per vedere una – pallida – reazione del Pontedera bisogna attendere la mezz’ora con il colpo di testa centrale di benedetti che non impensierisce Perucchini. Finale di tempo che legittima il monologo biancorosso: Moretti intercetta un retropassaggio corto e viene steso in area da Stancampiano. Dal dischetto Di Massimo non sbaglia né la prima trasformazione, né la seconda dopo la decisione dell’arbitro di far ripetere il tiro. Prima frazione che si chiude col tris, solo accarezzato dall’ex di turno Mezzoni al 41’: Moretti vola nuovamente via in contropiede, cioccolatino per Di Massimo che timbra la doppietta personale (settimo centro in stagione) e mette in ghiaccio i tre punti.

Inizio di ripresa che non fa registrare cambi di copione. Anzi, l’Ancona sfiora subito il poker con l’incontenibile Moretti, il quale prende in velocità la retroguardia toscana e indovina il diagonale che supera Stancampiano ma sbatte contro il palo: sulla ribattuta mancina di Petrella a porta sguarnita, è Espeche sulla linea a salvare i suoi. Timidi segnali di reazione del Pontedera al 54’, con un’azione manovrata conclusa da Somma, che apre troppo il piattone su un bell’invito di Benedetti mettendo il pallone sul fondo. Ma è, alla resa dei conti, l’unico reale pericolo costruito dalla formazione ospite nella ripresa, per il resto controllata senza rischi dall’Ancona, con l’unica eccezione rappresentata da un’uscita sicura di Perucchini sui piedi di Benedetti al minuto 84. Finisce 3-0 con il pubblico biancorosso a festeggiare la squadra, per un inizio di 2023 vincente ma soprattutto convincente.

Il Tabellino:

ANCONA – PONTEDERA 3-0 (3-0 p.t.)

ANCONA: Perucchini, Mezzoni, Mondonico, De Santis, Martina, Simonetti, Gatto (58’ Paolucci), Prezioso (80’ Pecci), Petrella (67’ Lombardi), Moretti, Di Massimo (80’ Mattioli). All. Colavitto

PONTEDERA: Stancampiano, Shiba (10’ Marcandalli), Espeche, Bonfanti, Perretta (86’ De Ionnon), Izzillo (62’ Fantacci), Catanese, Aurelio, Benedetti, Mutton (46’ Somma), Nicastro (86’ Casadidio). All. Canzi

ARBITRO: Lovison (Padova)
ASSISTENTI: Parisi (Bari), Minafra (Roma2)
RETI: 15’ Petrella, 37’ su rig. e 42’ Di Massimo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona bella di notte: Pontedera liquidato in 45'

AnconaToday è in caricamento