rotate-mobile
Calcio

Ancona fuori dai playoff, l’amarezza di Colavitto: «Un vero peccato. Alla società posso solo dire grazie»

Il tecnico biancorosso ha analizzato in sala stampa la sconfitta per 0-2 con l’Olbia che mette fine al percorso playoff

ANCONA- Una sconfitta che mette fine al sogno playoff. Lo 0-2 con cui l’Olbia ha superato nel primo turno playoff l’Ancona al Del Conero ha il sapore amaro della conclusione anticipata della stagione per i dorici. Lo ha ricordato, in sala stampa, anche il tecnico Gianluca Colavitto che non ha nascosto la sua amarezza:

«C’è amarezza, ci tenevamo enormemente ad andare avanti. Il calcio è questo, non siamo riusciti a segnare ma se andiamo a riflettere prima di subire il raddoppio fallito un’occasione clamorosa con Di Renzo. Il mio futuro? Dopo Pesaro ho detto che Gianluca Colavitto le trattative non le so fare, oggi posso solo dire grazie a questa società, al presidente ì Canil, alla dg Nocelli e al direttore Micciola per aver puntato su di me negli ultimi tre anni dandomi la possibilità di farmi conoscere in Italia. Oggi non è corretto parlare di queste cose, a breve ci riaggiorneremo».

I dorici chiudono così la stagione. Nei prossimi giorni il tradizionale "rompete le righe" prima di mettersi seduti e programmare ufficialmente il futuro. A cominciare dal piano tecnico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona fuori dai playoff, l’amarezza di Colavitto: «Un vero peccato. Alla società posso solo dire grazie»

AnconaToday è in caricamento