rotate-mobile
Calcio

L’Ancona vola a Olbia, al Nespoli per continuare a sognare

I dorici di Colavitto impegnati nell’infrasettimanale con i sardi. Tanti cambi di formazione rispetto a Lucca

Missione infrasettimanale per l’Ancona di Gianluca Colavitto. I dorici sono volati in Sardegna, sponda Olbia, per affrontare domani (2 febbraio) la formazione guidata da mister Canzi per il recupero della seconda giornata di ritorno originariamente prevista per l’8 gennaio e rinviata causa Covid. I biancorossi, reduci da sette risultati utili consecutivi e stabilmente al quinto posto, cercheranno di prolungare la striscia per continuare a sognare e raggiungere, quanto prima, quota quaranta (quella dell’aritmetica salvezza). Calcio d’inizio alle 14.30 con diretta sulla piattaforma Eleven Sports.

Queste le parole del tecnico dorico alla vigilia dopo la rifinitura sostenuta in mattinata al Del Conero prima della partenza per Fiumicino: «A Lucca siamo andati bene dal punto di vista agonistico ma nel secondo tempo siamo calati sotto il piano tecnico. L’Olbia è una squadra che in casa ha registrato un cammino importante, giocheremo su un campo ostico dove le insidie non mancheranno. Voglio una squadra concentrata, attenta e applicata».

Tanti cambi attesi in formazione rispetto all’undici anti-Lucchese con il rientro tra i titolari, tra gli altri, anche del Cobra Alex Rolfini. Titolari sia Edoardo Iannoni sia Alessandro Faggioli per cui la società ha resistito alle lusinghe di Salernitana e Vicenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Ancona vola a Olbia, al Nespoli per continuare a sognare

AnconaToday è in caricamento